Pubblicato il

Stop a bici e skate in piazza Almirante

Stop a bici e skate in piazza Almirante

Il sindaco Grando: «Problemi di sicurezza e di deturpazione dei luoghi»

Condividi

LADISPOLI – “Nel rispetto e nella conservazione degli spazi comuni e della quiete pubblica, in questa piazza è vietato praticare skate o andare in bicicletta al fine di non creare situazioni pericolose per le persone o dannose per la piazza stessa”. Recita così il cartello comparso da qualche giorno in piazza Almirante, nel quartiere Campo sportivo. Piazza off limits, dunque, per gli amanti dello skate e delle bici. «Perché? A chi davamo fastidio?» commenta Gianluca che aggiunge: «Invece di levarci le passioni dovreste aiutarci ad ampliare. Non abbiamo mai avuto un’area pposita, questo vuol dire che preferite che rimanga a casa a giocare alla playstation o che esco per drogarmi». Ma quello di Gianluca non è l’unico commento amareggiato al cartello, tanto che la questione è finita anche in consiglio comunale. A sollevarla è stata la consigliera dem, Silvia Marongiu che ha chiesto lumi all’amministrazione comunale. La risposta: sono arrivate segnalazioni da parte dei residenti e dei commercianti. «Essendo una zona molto frequentata – ha spiegato il sindaco Alessandro Grando – l’uso di bici o skate, così come praticare attività sportiva, crea problemi anche a livello di sicurezza, nonché di deturpazione del luogo stesso in quanto cigli e rampe stanno già evidenziando i segni di un non corretto uso della piazza». Ma allora dove poter praticare un po’ di sport? La consigliera dem, durante il suo intervento ha puntato i riflettori anche sul bando sport e periferie di qualche anno fa a cui l’amministrazione aveva partecipato. Che fine ha fatto il progetto che, come spiegato dal sindaco, «prevedeva oltre ad una palestra coperta per pallavolo e basket, anche spazi per una serie di attività sportive all’aria aperta»? «Il progetto – ha spiegato il primo cittadino – era stato approvato ma non finanziato per carenza di fondi». Resta comunque «un obiettivo» dell’amministrazione. L’area sarebbe stata già individuata: il terreno, poco prima del corso d’acqua, in viale Mediterraneo. Ora, però, bisognerà realizzarlo.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS