Pubblicato il

ASP, continua il netto percorso di crescita

ASP, continua il netto percorso di crescita

La quinta giornata del campionato di serie C femminile ha registrato la terza vittoria della 3epc Asp Civitavecchia che sabato pomeriggio davanti al pubblico amico del Palazzetto Insolera-Tamagnini ha avuto la meglio dell'Asd Ascor Volley per 3-1 ...

Condividi

La quinta giornata del campionato di serie C femminile ha registrato la terza vittoria della 3epc Asp Civitavecchia che sabato pomeriggio davanti al pubblico amico del Palazzetto Insolera-Tamagnini ha avuto la meglio dell’Asd Ascor Volley per 3-1 (parziali 25/20 – 25/21 – 20/25 – 25/17).

Buonissima partenza nel primo set delle rossoblù con l’Ascor Volley più contratta nello svolgimento dell’azione, simile la trama anche nel secondo set anche se un evidente calo di attenzione allungava i tempi minando le certezze della squadra che si aggrappava al capitano Federica Belli e all’altra veterana Elisa Fabeni. Dopo aver consegnato il terzo set alle avversarie e con il dirigente Elia Pantalone espulso dall’arbitro Stefano Stoppa per tifo troppo esuberante, l’Asp Civitavecchia chiudeva i giochi nel corso del quarto set in tranquillità. Da segnalare che in questo frangente

Le ragazze allenate da Giovanni Guidozzi continuano il percorso di miglioramento atletico ottenendo tre punti preziosi per la classifica, ma va anche evidenziato come la squadra abbia fatto un passo indietro sotto il profilo agonistico con significativi cali di tensione che possono essere decisivi contro avversari esperti.

«Un passo indietro sotto l’aspetto della prestazione, oggi abbiamo commesso tanti errori, la cosa migliore è stata il risultato – ha commentato al termine della partita non molto soddisfatto Giovanni Guidozzi – Possiamo giocare decisamente meglio, anche se abbiamo avuto una settimana molto difficile per gli allenamenti per via degli impegni di molte ragazze con le squadre giovanili. La cosa che mi è piaciuta di meno è che abbiamo giocato a intermittenza e non ce lo possiamo permettere».

Per l’Asp Civitavecchia la vittoria contro una squadra di centro classifica potrebbe significare giocare un campionato per una salvezza tranquilla e nulla di più per il tecnico rossoblu: «La parola playoff non è assolutamente pronunciabile, il nostro obiettivo deve essere giocare partita dopo partita per la salvezza».

Delle belle parole sono arrivate da Egidio Maradei tecnico dell’Ascor Volley: «Complimenti a Giovanni e alle sue ragazze che giornata dopo giornata stanno crescendo sempre di più: si vede il buon lavoro. Noi siamo una squadra che ha tanta voglia di crescere e di imparare: oggi siamo andati in difficoltà nella fase break che è nostro punto di forza soprattutto per i meriti del Civitavecchia. Complimenti a loro e speriamo di rifarci al ritorno».

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS