Pubblicato il

Ripulita la discarica di Prato del Mare

Ripulita la discarica di Prato del Mare

SANTA MARINELLA – Nei giorni scorsi, l’amministrazione comunale, aveva effettuato un sopralluogo congiunto con Autostrade per l’Italia, per verificare la situazione ormai insostenibile delle discariche abusive presenti presso i due ponti ...

Condividi

SANTA MARINELLA – Nei giorni scorsi, l’amministrazione comunale, aveva effettuato un sopralluogo congiunto con Autostrade per l’Italia, per verificare la situazione ormai insostenibile delle discariche abusive presenti presso i due ponti autostradali nella zona del Marangone, subito dopo Prato del Mare, nel tratto al confine del territorio di Santa Marinella. L’incontro si era tenuto alla presenza del sindaco Pietro Tidei, dell’assessore ai lavori pubblici Andrea Amanati, del consigliere delegato all’ambiente Alessio Magliani e del generale Leonardo Rotondi. Nell’incontro, si era deciso di trovare una soluzione, per contrastare l’abbandono improprio dei rifiuti in strada, con il posizionamento di new jersey da parte di Autostrade per l’Italia, per impedire il passaggio ai veicoli che solitamente percorrono i tratti interessati scaricando i rifiuti abusivamente, lasciando al contrario il solo ed unico accesso a pedoni e biciclette, in questo modo l’area potrà essere continuamente monitorata, grazie all’utilizzo di foto trappole attive 24 ore su 24. Successiva, quindi, l’installazione alla fine della strada di Prato del Mare, di un cartello segnaletico per indicare la chiusura del tratto, dando però la possibilità ai soli autorizzati di poter percorrere soltanto la prima parte del percorso. Ieri l’altro, intanto si è provveduto a ripulire interamente uno dei sottopassi dell’autostrada, in zona Prato del Mare, che era stato attenzionato da diverse persone, perché era presente una mega discarica che ogni giorno diventava sempre più corposa. Una ditta, munita di un grosso automezzo e una gru, ha raccolto l’enorme mole di rifiuti ingombrati e pericolosi, asportandoli verso l’isola ecologica.


Condividi

ULTIME NEWS