Pubblicato il

Seconda sconfitta consecutivaper la Rim Cerveteri

Seconda sconfitta consecutivaper la Rim Cerveteri

Il capitano Parroccini: «Ci è mancato quel pizzico di esperienza in più»

Condividi

Seconda sconfitta consecutiva per la Rim Dcl Cerveteri che deve arrendersi alla Tiber Roma. Davanti ai suoi tifosi, anche questa volta numerosi e chiassosi, i ragazzi di coach Russo cedono le armi agli avversari per soli due punti di scarto 88 -90.

Un successo sofferto dopo una prima parte di gara ben condotta dai ragazzi di coach Cilli che hanno trovato buone soluzioni in attacco prendendo un vantaggio in doppia cifra per 38-50 con cui andare all’intervallo, nel 3° quarto la risposta della Rim Cerveteri che alza l’intensità difensiva e si riporta a contatto riaprendo completamente la gara che diventa così punto a punto nell’ultimo periodo. I padroni di casa trovano anche il sorpasso sul 77-73 a 4 minuti dal termine con l’inerzia che sembra ribaltata, la Tiber però replica da grande squadra con un parziale di 11-0 che consente di arrivare agli ultimi possessi con un prezioso vantaggio. Le triple di Lattanzi non bastano al Cerveteri che non riesce più a rimettere il naso avanti, vittoria e primato per una Tiber giunta al quarto successo consecutivo. Non è la prima volta che i ceriti perdono a pochi secondi dalla sirena, è successo a Latina , dove avevano in pugno il risultato.

«Ci manca quel pizzico di esperienza, ed è normale contro avversari che conoscono a menadito questi tornei – ha spiegato il capitano Parroccini – la classifica non desta preoccupazioni, dispiace perché avremmo potuto avere qualche punto in più in classifica».

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS