Pubblicato il

“Il desiderio di Barbiana”, cesti natalizi realizzati dai ragazzi ospiti della struttura

“Il desiderio di Barbiana”, cesti natalizi realizzati dai ragazzi ospiti della struttura

CIVITA CASTELLANA – “Il desiderio di Barbiana” sorto a Nazzano con la fondamentale collaborazione della diocesi di Civita Castellana e della Caritas diocesana, nasce per dare risposte a situazioni complesse, in particolare con diagnosi di ...

Condividi

CIVITA CASTELLANA – “Il desiderio di Barbiana” sorto a Nazzano con la fondamentale collaborazione della diocesi di Civita Castellana e della Caritas diocesana, nasce per dare risposte a situazioni complesse, in particolare con diagnosi di autismo e le altre disabilità complesse, in cui la sofferenza psicologica e il disagio che ne consegue si intrecciano con fenomeni di esclusione ed emarginazione. Ne dà notizia la Diocesi di Civita Castellana. La cooperativa gestisce una comunità diurna e residenziale e vari progetti sociali ed educativi nel territorio laziale. In ottemperanza a tale progettualità, viene realizzato un servizio di formazione dedicata all’inserimento lavorativo per adolescenti e giovani adulti con disturbo dello spettro autistico che sono fuoriusciti dai percorsi scolastici. Tra le varie iniziative volte all’inclusione sociale e all’inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati in aziende agricole locali, attualmente la cooperativa ha avviato un punto ristoro un birrificio ed una azienda agricola, all’interno della meravigliosa riserva naturale di Nazzano-Tevere Farfa. Finalità primaria del progetto è la promozione personale e valoriale dei ragazzi accolti per favorire la loro più ampia integrazione sociale e il loro inserimento nella vita adulta. L’associazione opera tramite un’equipe di educatori qualificati, di psicologi e di mediatori culturali cui vengono forniti tutti gli strumenti di assistenza e supervisione utili a lavorare con competenza e serenità.

Dalla costituzione a oggi sono stati realizzati i seguenti interventi: dal 2018, due comunità alloggio per adolescenti con autismo e disabilità complessa, in trattamento residenziale e semi- residenziale, dove si alternano sprazzi di vita, momenti più o meno speciali vissuti dai ragazzi, una storia semplice, fatta di suoni e di mani, modi in cui ognuno dei nostri ragazzi segnala la propria esistenza.

La cooperativa sociale “Il desiderio di Barbiana” a oggi conta circa 35 dipendenti, di cui la maggior parte (90%) a tempo indeterminato e un presidente responsabile, Manuele Cicuti.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS