Pubblicato il

Aggressione col machete: paura al Ghetto

Aggressione col machete: paura al Ghetto

Le segnalazioni corrono sui social. Il disappunto dei commercianti

Condividi

Movida violenta sabato sera al Ghetto, nel centro di Civitavecchia.

Durante una discussione tra ragazzi, un giovane avrebbe aggredito con il machete alcune persone con le quali era scaturito probabilmente un battibecco per futili motivi.

Dalle parole ai fatti, il passo sarebbe stato breve; con la situazione che si sarebbe aggravata nei pressi di via Alessandro Cialdi.

Il fatto sarebbe avvenuto sotto gli occhi attoniti di gruppi di giovani presenti nei vari locali che animano le serate nella zona.

Secondo quanto appreso, non ci sarebbero stati, fortunatamente, feriti; né sarebbero state interessate le forze dell’ordine dell’episodio che forse è stato bloccato prima che degenerasse.

Le segnalazioni di quanto accaduto sono rimbalzate anche sui social, scatenando il disappunto, oltre che dei cittadini, anche dei commercianti.

Spesso i luoghi del divertimento dei giovani si trasformano in situazioni di pericolo o di violenza a causa della cosiddetta malamovida; per questo, resta comunque alta la guardia da parte delle forze dell’ordine, con gli agenti di Polizia e i carabinieri che tutti i fine settimana sorvegliano le aree più frequentate, cercando di funzionare anche come deterrenti ad azioni di violenza e danneggiamento.

Saranno, comunque, eventuali e ulteriori verifiche da parte delle autorità competenti a ricostruire con esattezza quanto accaduto e a procedere, se confermati i fatti, nei confronti dell’aggressore.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS