Pubblicato il

Il Crc si arrende all’Unione Rugby Firenze

Il Crc si arrende all’Unione Rugby Firenze

La sesta giornata del campionato di Serie A si archivia con una sconfitta per il Rugby Civitavecchia. Il Crc impegnato tra le mura amiche dello stadio Moretti Della Marta si è arreso 12-6 agli ospiti dell’Unione Rugby Firenze. Una gara molto ...

Condividi

La sesta giornata del campionato di Serie A si archivia con una sconfitta per il Rugby Civitavecchia. Il Crc impegnato tra le mura amiche dello stadio Moretti Della Marta si è arreso 12-6 agli ospiti dell’Unione Rugby Firenze.

Una gara molto equilibrata, dove la differenza l’hanno fatta i calci piazzati. In parità (6-6) fino al minuto 36, la partita ha poi visto i toscani mettere la freccia e restare avanti fino alla fine.

I biancorossi si sono presentati con molte assenze importanti, ma i giocatori che hanno sostituito i titolari hanno fatto bene.

La partita alla fine l’hanno vinta i gigliati ma poteva essere vinta dai laziali, determinanti forse alcuni errori in attacco nel primo tempo dei biancorossi, che ben quattro volte erano nei ventidue metri avversari in touche e non sono riusciti a tenere la palla, rubata dal Firenze.

Alcune decisioni arbitrali hanno lasciato perplessi i biancorossi e sono avvenute in momenti davvero particolari della partita, in cui un fischio a favore o contro poteva essere determinante al fine del risultato finale, ma questo fa parte dello sport.

Ma la forza, il bello, la consuetudine di questo sport, è questo, bisogna saper accettare il fischio contro anche se si è convinti di aver subito un torto, tutto deve terminare al momento finale degli ottanta minuti, il terzo tempo insegna ed è una consuetudine che deve essere di insegnamento ai giocatori, agli allenatori, al club intero così come ai sostenitori.

Una sconfitta che è comunque valsa un punto in classifica ai civitavecchiesi per bonus difensivo; quattro quelli conquistati dall’Unione Rugby Firenze.

Il Civitavecchia ora è chiamato a voltare pagina già da domenica prossima al Moretti Della marta, ma lo dovrà fare contro la Lazio Rugby 1927, la corrazzata per eccellenza della serie A girone 3, capolista con trenta punti su trenta; insomma, un’impresa ardua.

Centumcellæ Rugby Civitavecchia: Tremulo; Robazza, Vender, Vella, Santoro; Levantaci, Borgna; Duca, Asoli, Fraticelli; Manuelli (c), Bollo; Cusimano, Trichetti, Nicita. A disposizione: Orchi, Battaglini, Centracchio, Castelnuovo, Olivieri, Nastasi, Pizzabiocca. Allenatore: A. Bona.

Unione Rugby Firenze: Pietramala; Lo Gaglio F., Marucelli, Menon (c), Lo Gaglio P.; Chiti, Gomes Artal; Baggiani, Stefanini, Gatta; Biagini, Savia; Trechas, Biagioni, Scotini. A disposizione: Guidotti, Gozzi, Manigrasso, Formigli, Touires, Bianchini, Venturi, Valente. Allenatore: Luigi Ferraro, Daniel Lo Valvo.

Arbitro: Lorenzo Daniele Sacchetto.

Cartellini: 38’ giallo a Vella (Centumcellæ Rugby).

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS