Pubblicato il

Per Natale Hogwarts si trasferisce ad Allumiere

Per Natale Hogwarts si trasferisce ad Allumiere

Il Palazzo della Reverenda Camera Apostolica il 17 dicembre alle 17,30 ospita l’evento che ruota intorno al mondo di Harry Potter

Condividi

ALLUMIERE – “Hogwarts si trasferisce sui Monti”. Ad Allumiere, infatti, si lavora per dar vita ad un evento unico, “Natale ad Hogwarts”, che saprà far felici tutti i fan (piccoli e grandi) del mago più amato, Harry Potter. Ideatrice e organizzatrice la delegata alla Cultura, Francesca Scarin, insieme alla delegata alle Politiche giovanili Noemi Vernace e ai membri dell’associazione culturale “Il Giratempo” di Bracciano. Manca un mese all’evento “Natale a Hogwarts” che si terrà al Palazzo della Reverenda Camera Apostolica di Allumiere domenica 17 dicembre alle 17:30 e in obese c’è grande fermento per questo appuntamento così originale. L’evento ruota interamente al mondo di Harry Potter e della famigerata “Scuola di Magia di Hogwarts” che per un giorno verrà trasferita al Palazzo Camerale. La saga di Harry Potter sia nella versione letteraria che in quella cinematografica sono veri cult: il mago Harry Potter e tutti i personaggi che ruotano intorno a lui sono notissimi. Le avventure di Harry sono conosciutissimi in ogni parte del mondo. Al Lucca Comics, al Roma Comics e in ogni evento dedicatomal fantasy evai cosplay Harry Potter e gli altri personaggi sono immacabili. In tutta Europa esistono bar, pizzerie e alberghi tutti dedicati a Harry Potter e il suo mondo. Scelta saggia e giusta dunque quella della delegata Francesca Scarin di dedicare un evento al mondo di Harry Potter amche perché si prevede già anche l’affluenza di tanti bambini e ragazzi del comprensorio. “Sicuramente non sarà un evento per Babbani – spiega sorridendo la delegata alla Cultura ed organizzatrice dell’evento, Francesca Scarin – ma questo evento significherà molto per gli appassionati della saga di Harry Potter e per i bambini che mai devono smettere di credere alla magia”. Sarà una buona occasione anche per quegli adulti che mantengono vivo il loro “bambino interiore”. La delegata Francesca Scarin spiega poi che con questo evento: “Ci sarà modo di incontrare i professori, toccare con mano la Hogwarts che noi tutti conosciamo: si potrà anche essere smistati dal Cappello Parlante. Insomma si vivrà un magico pomeriggio che avrà molti colpi di scena e sorprese.

Tutto questo, ovviamente, sarà possibile grazie alla sfida che hanno raccolto tutti i volontari di Allumiere (alla quale va il mio profondo riconoscimento) alla delegata alle Politiche giovanili Noemi Vernace che mi supporta sempre e all’associazione culturale: “Il Giratempo” di Bracciano che terranno le “redini” della serata”. La Scarin poi prosegue: “Il nostro paese si presta molto allo scenario della saga ed è impensabile un Natale senza maghetto con gli occhiali (specialmente nei primi tre libri in cui il tema natalizio è più marcato). E’ fondamentale creare un’atmosfera che, considerato il lugubre terrore che attanaglia il nostro pianeta con guerre e spargimenti di sangue, dia speranza, amore e pace, attraverso questi temi ed eventi. Come avrebbe detto il lreside Albus Silente “La Felicità la si può trovare anche negli attimi più tenebrosi. Se solo uno si ricordasse di accendere la luce” ed i bambini sono proprio quella luce!”. La delegata alla Cultura Francesca Scarin conclude poi invitando tutti: “L’invito è quello di seguire i canali facebook del Comune di Allumiere dove a breve usciranno nuovi dettagli e informazioni sull’evento. Stay Tuned”.


Condividi

ULTIME NEWS