Pubblicato il

Santa Marinella, a dicembre apre il cantiere per la materna alla scuola Carducci

Santa Marinella, a dicembre apre il cantiere per la materna alla scuola Carducci

SANTA MARINELLA – Dopo tanti giorni difficili, susseguenti alla famosa vicenda delle intercettazioni, il sindaco Pietro Tidei torna a parlare alla cittadinanza attraverso i social. In un video, il primo cittadino, dopo aver rassicurato tutti sul ...

Condividi

SANTA MARINELLA – Dopo tanti giorni difficili, susseguenti alla famosa vicenda delle intercettazioni, il sindaco Pietro Tidei torna a parlare alla cittadinanza attraverso i social. In un video, il primo cittadino, dopo aver rassicurato tutti sul suo stato di salute, afferma che la sua maggioranza è ripartita alla grande, anche in virtù del successo conseguito nella conferenza programmatica che ha visto impegnati assessori, consiglieri comunali, delegati e volontari.

“Abbiamo fatto un convegno riuscitissimo – dice Tidei – a cui hanno partecipato un centinaio di persone tra cui assessori, consiglieri, delegati e tanta gente che è impegnata con noi nel cercare di rispettare il programma elettorale. Quindi possiamo dire che è stata una riunione riuscitissima, perché siamo stati capaci a mettere in campo argomenti molto importanti che questa maggioranza cercherà di dare attuazione da subito. Abbiamo messo a fuoco tutta una serie di questioni e progetti che sono ormai sul tappeto. Cominciamo con le aule della Carducci. Noi abbiamo deciso di realizzarci una scuola materna dove realizzeremo altre quattro aule, con circa un milione e 420mila euro di investimento.

I lavori inizieranno la prossima settimana e quindi possiamo dire che già dal primo dicembre aprirà il cantiere. È importante perché alla scuola Carducci avremo finalmente una scuola materna riservata a bambini dai tre ai cinque anni. L’altro asilo, quello di Prato del Mare, nonostante il ricorso al Tar del Consorzio, noi lo realizzeremo ugualmente, perchè a Prato del Mare, il terreno dove sorgerà il nuovo complesso scolastico è proprietà del Comune, quindi sarebbe assurdo che si possa impedire di realizzare una scuola su un terreno di nostra proprietà, solo una persona disturbata può pensare di fare una causa al Comune su questo progetto, quindi andremo avanti. Tre giorni fa, abbiamo avuto una conferenza con le Ferrovie dello Stato per definire gli interventi sul Ponte di via Vandambrini, per un costo di quasi tre milioni di euro con 1.800mila euro che abbiamo già disponibili. E adesso il progetto verrà presentato ufficialmente prima della fine dell’anno”.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS