Pubblicato il

Alpini, nel weekend la sfilata e il concerto al San Leonardo

Alpini, nel weekend la sfilata e il concerto al San Leonardo

Lo sport in puro spirito Alpino conquisterà, nel fine settimana, la città dei papi: sono un centinaio i delegati che parteciperanno all’assemblea annuale 2023 dell’Associazione Nazionale Alpini (Ana) - Responsabili sportivi, a cui vanno ad ...

Condividi

Lo sport in puro spirito Alpino conquisterà, nel fine settimana, la città dei papi: sono un centinaio i delegati che parteciperanno all’assemblea annuale 2023 dell’Associazione Nazionale Alpini (Ana) – Responsabili sportivi, a cui vanno ad aggiungersi tre cori Ana Roma pronti a dare spettacolo nel pomeriggio di sabato.

Il Gruppo alpini di Viterbo (sezione Ana di Roma), presieduto da Cesare Melandri, ha accolto l’invito della Commissione sportiva ed ha organizzato l’assemblea nazionale, dove viene fatta una sintesi dell’anno in chiusura e soprattutto si annunciano i campionati nazionali 2024. Tutto questo è in programma domenica 26 novembre presso la Scuola sottufficiali dell’Esercito e vedrà protagonisti più di cento delegati che trascorreranno così due giorni a Viterbo, insieme al presidente nazionale Sebastiano Favero e della sezione Roma Alessandro Federici.

Prima di affrontare l’importante giornata associativa, la città è pronta a fare festa con le penne nere, che invitano i viterbesi a partecipare con gioia.

Il primo appuntamento è per sabato 25 novembre alle 16 in piazza dei Caduti dove, appena saranno arrivati gli alpini in sfilata da piazza Verdi, sarà deposta una corona.

Subito dopo i partecipanti saranno ricevuti dall’amministrazione comunale.

Alle 17 è lo spettacolo a conquistare palco e cuori: al teatro San Leonardo, in via Cavour 9, si esibiranno le tre formazioni Associazione Nazionale Alpini della sezione di Roma: il Coro Anaroma, il coro Malga Roma e il Coro Marco Bigi, padrone di casa del Gruppo Alpini Viterbo.

L’ingresso è gratuito, fino esaurimento posti, e la cittadinanza è invitata a partecipare per assistere ad un concerto decisamente unico e per accogliere i delegati che arriveranno a Viterbo, lasciando così un piacevole ricordo di una città che potranno apprezzare, magari per tornare in futuro come turisti.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS