Pubblicato il

Il fatto non sussiste: non luogo a procedere per Roberta Macii

Il fatto non sussiste: non luogo a procedere per Roberta Macii

CIVITAVECCHIA – Non luogo a procedere perché il fatto non sussiste per l’ex segretaria generale dell’Autorità di sistema portuale Roberta Macii, in udienza preliminare su una presunta calunnia nei confronti di Jurij Pierotti. Si chiude ...

Condividi

CIVITAVECCHIA – Non luogo a procedere perché il fatto non sussiste per l’ex segretaria generale dell’Autorità di sistema portuale Roberta Macii, in udienza preliminare su una presunta calunnia nei confronti di Jurij Pierotti.

Si chiude definitivamente la vicenda che vedeva coinvolta la segretaria generale, che era stata raggiunta da due denunce per calunnia presentate rispettivamente da Angelo Pierotti e dal figlio Jurij.

Dopo la prima assoluzione pronunciata dal gip Paola Petti relativamente alla denuncia presentata da Angelo Pierotti, ieri il giudice Matteo Ferrante ha nuovamente assolto Macii perché il fatto non sussiste circa la denuncia presentata dal figlio. Soddisfatto l’avvocato Lorenzo Mereu che ha difeso la dottoressa Macii in entrambi i giudizi «nel corso dei quali – ha commentato soddisfatto – il tribunale ha pienamente accolto le sue difese, a conferma del comportamento corretto della mia assistita. Si chiude quindi positivamente questa pagina».

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS