Pubblicato il

«A distanza di pochi anni dai lavori in via Cairoli tornano gli avvallamenti dei sampietrini»

«A distanza di pochi anni dai lavori in via Cairoli tornano gli avvallamenti dei sampietrini»

A Viterbo residenti e commercianti lamentano lo stato in cui versa la strada e i problemi di sicurezza legati ai marciapiedi scivolosi

Condividi

Lavori di via Cairoli completati nel 2018 ma oggi già molti residenti lamentano avvallamenti nei sampietrini e tombini rumorosi. «I sampietrini che sono stati rimessi dal 2017 ai primi mesi del 2018 – dicono – nel completo rifacimento del tratto sono franati in alcuni punti e stanno franando in altri. Si è agito solo con qualche e solito rattoppo all’asfalto, orrendo a vedersi tra l’altro, ma il problema persiste. Il transito continuo di auto sta provocando la lenta e continua implosione di alcuni tratti che danno l’idea di lavori fatti non perfettamente». Ma non ci sono solo i cedimenti della via in sampietrini. «Da alcune settimane – continuano i commercianti – qualcosa è successo al tombino davanti le nostre attività. Quando ci passano le macchine si sente un continuo sbatacchiamento che, la notte, non permette ai residenti di dormire. Si deve agire subito per un controllo perché è un rumore insopportabile, forse ha ceduto la guarnizione interna».

I rischi, però, riguardano anche l’incolumità dei pedoni.

«Da mesi – dicono – sul marciapiedi di via Cairoli, quando piove, assistiamo a persone che scivolano perché il marciapiedi è liscio per com’è stato realizzato e chi ci passa con il manto bagnato cade. Tanti anziani si sono fatti male».


Condividi

ULTIME NEWS