Pubblicato il

Allumiere a sostegno del popolo palestinese grazie all’associazione “Casa delle arti”

Allumiere a sostegno del popolo palestinese grazie all’associazione “Casa delle arti”

Una performance per condannare il genocidio a Gaza. Sabato alle 17,30 presso la sala “Igino Stefanini” del Palazzo camerale

Condividi

ALLUMIERE – Allumiere a sostegno del popolo palestinese grazie alla associazione “Casa delle Arti” e in sinergia con altre associazioni. Sabato 2 dicembre, a partire dalle ore 17.30, presso la Sala “Igino Stefanini” del Palazzo camerale di Allumiere, si svolgerà un’imperdibile iniziativa a sostegno del popolo palestinese contro il genocidio operato a Gaza: “Non può esserci alcuna giustificazione”. L’evento è organizzato in collaborazione tra l’associazione Casa delle Arti Aps, l’associazione “Scatola Folle” e l’associazione “Gazzella onlus”.

L’evento sarà costituito da una performance teatrale a cura dell’Associazione Scatola Folle: “Dove – spiega la vicepresidente dell’associazione Casa delle Arti, Tiziana Franceschini – assisteremo al coinvolgente monologo dal titolo “Terzo Canto” liberamente tratto dall’opera di Massimo Sgorbani”.

Ad interpretare il monologo la bravissima attrice Cristina Rocchetti, diplomata presso il Centro sperimentale di Cinematografia di Roma. A seguire si svolgerà un dibattito sul tema: “Al termine della performance prenderanno, infatti la parola il professor Wasim Dahmash (cofondatore dell’Associazione Gazzella Onlus) e Patrizia Cecconi (scrittrice ed attivista romana): quest’ultima si occupa da molti anni di diritti umani, in particolar modo di diritti violati del popolo palestinese.

L’evento è ad offerta libera – prosegue la vicepresidente Tiziana Franceschini – e l’intero incasso sarà devoluto all’associazione “Gazzella onlus” che si occupa di assistenza, cura e riabilitazione dei bambini palestinesi feriti da armi da guerra, essenzialmente nel territorio di Gaza e soprattutto attraverso l’attivazione di adozioni a distanza dei bambini feriti”. L’Associazione “Casa delle Arti APS” è un progetto che intende promuovere una cultura inclusiva a favore del territorio, partendo proprio dalla bellezza e dall’arte.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS