Pubblicato il

Le Leghe sportive

Le Leghe sportive

Negli ultimi vent’anni le Leghe sportive hanno assunto una notevole rilevanza nel panorama sportivo italiano, a volte anche con una sponda a livello internazionale. In alcuni casi, come nel calcio e nella pallacanestro, esse rappresentano delle ...

Condividi

Negli ultimi vent’anni le Leghe sportive hanno assunto una notevole rilevanza nel panorama sportivo italiano, a volte anche con una sponda a livello internazionale. In alcuni casi, come nel calcio e nella pallacanestro, esse rappresentano delle vere e proprie “Federazioni nelle Federazioni”. È ormai consolidato nella giurisprudenza che le Leghe siano organismi di diritto privato riconosciute nelle proprie federazioni nazionali sportive. Il loro compito è normato sia dallo statuto della Federazione di appartenenza che dal regolamento interno della Lega stessa, previa approvazione dal Consiglio Federale. Vi è necessità di far notare che possono esistere Federazioni senza Leghe ma non possono esistere Leghe senza Federazioni, poiché il CIO e le Federazioni Internazionali riconoscono ufficialmente, e in via esclusiva, l’organizzazione della disciplina in essere a un solo organismo e questo è la Federazione Nazionale Sportiva (FSN). Vi è, quindi, un rapporto tra i due organismi (entrambi di diritto privato) di sovra-ordinazione. La FSN, nei fatti, può revocare il riconoscimento delle Lega in caso di conflitto, di mancata garanzia di autonomia o di “contrarius actus” nei confronti della FSN. Altresì la FSN può demandare e/o delegare l’organizzazione delle date e orari delle partite alla Lega. Quest’ultima è, nei fatti, l’organismo rappresentativo di interessi delle società sportive che la finanziano e a cui delegano diverse attività. Per questo la Lega è autonoma sia a livello amministrativo che gestionale e conta un Presidente, uno o più Vicepresidenti, un’assemblea generale, un consiglio direttivo (a volte chiamato anche Consiglio di Amministrazione), un Segretario Generale e un collegio di revisori dei conti con funzione di controllo. Vi è anche la possibilità che possano esserci anche organi di giustizia sportiva anche se, di norma, essi sono rappresentati dalla Federazione Sportiva.

La Lega difende gli interessi delle associate, assumendo i relativi obblighi attivi e da parte di quest’ultime, per esempio accrescendo il potere contrattuale versus la remunerazione la cessione dei diritti televisivi e audiovisivi, verso la cessione di spazi pubblicitari o verso le associazioni sindacali dei giocatori. Inoltre, è demandata alla Lega la fissazione dei criteri per l’iscrizione ai tornei. La FIGC è la Federazione sportiva italiana con più leghe al proprio interno con la Lega di serie A, la Lega di serie B e la Lega Pro, le quali riuniscono le società di calcio professionistiche e la LND, Lega Nazionale Dilettanti, la quale riassume le società che operano nel settore dilettantistico.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS