Pubblicato il

Salimbeni: «Differenziata oltre il 77%»

Salimbeni: «Differenziata oltre il 77%»

I dati sono relativi ai primi dieci mesi del 2023

Condividi

VITORCHIANO – Nei primi dieci mesi del 2023 la raccolta differenziata nel comune di Vitorchiano ha superato il 77%, un risultato positivo frutto dell’impegno quotidiano dei cittadini che consente all’amministrazione, ormai da oltre quattro anni, di essere un punto di riferimento a livello regionale. Nell’anno corrente, inoltre, si è registrato un dato particolarmente significativo: la quantità di rifiuto indifferenziato pro capite è stata mantenuta a circa 60 kg annui, in media poco più di 1 kg a settimana.

«Sono dati di cui essere orgogliosi – commenta Marco Salimbeni, consigliere delegato all’ambiente – e che risentono anche del positivo riflesso dei primi tre mesi di apertura del nuovo centro di raccolta (agosto, settembre, ottobre). Un servizio ormai entrato a pieno regime e di cui tantissimi vitorchianesi hanno già usufruito. Differenziare correttamente i rifiuti e produrre meno secco residuo si è rivelata quindi una sfida che i cittadini hanno accettato e vinto. I risultati degli anni precedenti, dal 2019 a oggi, dimostrano che le novità introdotte hanno rappresentato una reale rivoluzione, un disegno condiviso volto a migliorare il sistema nel suo complesso a tutto vantaggio della comunità locale».

«Il nuovo centro di raccolta comunale – interviene Federico Cruciani, assessore ai lavori pubblici e urbanistica – è una delle principali opere pubbliche su cui l’amministrazione comunale ha puntato e che è divenuta realtà. Un progetto, finanziato dalla regione Lazio, che sta contribuendo a rendere più efficiente ed efficace l’intero servizio di smaltimento dei rifiuti. Questa struttura colma un vuoto e produce ricadute positive sul territorio. Oggi possiamo finalmente raccontare non solo l’apertura al pubblico, ma anche i riscontri positivi dei primi mesi di funzionamento. Abbiamo mantenuto un impegno preciso e importante, peraltro inserito nel programma elettorale. Un’opera molto attesa che rende più semplice la vita di tutti i giorni».

«L’obiettivo resta il miglioramento complessivo e continuo del servizio di raccolta e riciclo dei materiali – riprende il consigliere Salimbeni -. Questo intervento sta rendendo più agevole e veloce, e sempre gratuito, il conferimento di alcune tipologie di rifiuti quali elettrodomestici e Raee, ingombranti, mobili, materassi, ramaglie e sfalci d’erba, olio esausto da cucina, piccole quantità di inerti. Inoltre il nuovo centro di raccolta evita al cittadino residente di doversi recare ogni volta in località Molinella, al di fuori del territorio comunale. Permetterà inoltre di potenziare servizi già esistenti o attivarne nuovi come il centro del riuso. A breve sarà attivo un nuovo servizio dedicato alle attività commerciali del centro storico, con cui elimineremo le isole di prossimità di piazza Umberto I e via Cavour».

A supporto dei cittadini e delle attività quotidiane si ricorda anche l’utilizzo di Junker, un’applicazione gratuita per smartphone che permette di riconoscere i rifiuti aiutando i cittadini a differenziare al meglio e fornendo informazioni utili a 360 gradi. Inoltre, in via Santa Maria 2/A, è attivo, da gennaio 2022, l’eco-sportello raggiungibile telefonicamente al numero 0761.373760 o via mail ( ecosportellovitorchiano@ekorec.it ). Tramite esso è possibile chiedere informazioni sul servizio, fare segnalazioni (inclusi i mancati ritiri), segnalare abbandoni sul territorio, eseguire il primo ritiro e/o la sostituzione gratuita dei mastelli per il conferimento porta a porta, eseguire la prenotazione del ritiro gratuito del verde a domicilio. Si coglie poi l’occasione per sottolineare che dal 2022 l’olio vegetale usato viene ritirato a domicilio il sabato mattina tramite un contenitore chiuso (plastica o latta) appoggiato di fianco al mastello della frazione “umido e organico” davanti al proprio numero civico. A breve verranno quindi ritirate ed eliminate le campane stradali, a vantaggio del decoro urbano.

«Si ricorda infine – precisa Salimbeni – la presenza e funzionalità dell’eco-isola per le utenze fluttuanti, destinata a coloro che dovessero assentarsi per un periodo da Vitorchiano per motivi di lavoro, ferie o altro. Si trova presso la piscina in via Manzoni e l’attivazione temporanea può essere richiesta anche dai residenti possessori di immobili, su richiesta all’ufficio tributi. Un utile strumento in più, installato grazie alla rete di imprese Aar, per consentire a tutti e in ogni circostanza di poter gestire e differenziare correttamente i propri rifiuti domestici«.

«A questo punto – conclude il sindaco Ruggero Grassotti – non possiamo che guardare avanti con l’obiettivo di migliorare ancora per consegnare ai nostri figli un paese e un mondo migliore di come l’abbiamo trovato».

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS