Pubblicato il

Il Milan cala il tris a San Siro: 3-1 al Frosinone

Il Milan cala il tris a San Siro: 3-1 al Frosinone

Di Jovic, Pulisic e Tomori i gol rossoneri, di Brescianini la rete degli ospiti

Condividi

MILANO (ITALPRESS) – Un Milan in piena emergenza difensiva trova buone risposte a San Siro contro il Frosinone, imponendosi per 3-1. Arriva il riscatto, dunque, dopo la sconfitta casalinga in Champions con il Borussia Dortmund. Ottima la prova di Jovic, autore del suo primo gol in campionato e di un assist per la rete di Tomori, in mezzo alle due reti il gol di Pulisic, nel finale quello di Mazzitelli per i giallazzurri di mister Di Francesco.
La prima occasione della gara arriva al 23′, quando Chukwueze calcia con il mancino da fuori area trovando la deviazione di un difensore, con la palla che esce di poco alla sinistra di Turati. Al 35′ Musah sfiora il vantaggio centrando il palo, ma l’azione è vanificata dal fuorigioco iniziale dello statunitense. I ciociari sfiorano il vantaggio al 42′, quando Cuni ruba palla a un poco attento Tomori e si invola verso Maignan provando a superarlo con un tocco sotto, ma il portiere è pronto e salva i suoi in uscita. Gol sbagliato, gol subito. Sul capovolgimento di fonte, Chukwueze riceve palla in area e crossa al centro, Romagnoli libera male di testa e Jovic ne approfitta infilando Turati con il sinistro da posizione ravvicinata. Per il serbo è il primo gol in maglia rossonera. Le due squadre vanno negli spogliatoi sull’1-0.
Gli uomini di Pioli firmano il raddoppio dopo appena cinque minuti dall’inizio della ripresa. Maignan serve un assist direttamente da un rilancio che sorprende la linea difensiva, Pulisic addomestica alla grande la palla e si invola verso Turati, superandolo con un pregevole tocco sotto per il 2-0. I padroni di casa controllano il gioco senza affanni e al 29′ trovano il tris. Hernandez pesca Jovic dalla sinistra, con il centravanti che fa da sponda di testa per Tomori che, da due passi, insacca siglando il 3-0 che chiude i conti. Al 37′, Calabria e compagni festeggiano il rientro in campo di Bennacer dopo un lungo infortunio. Due minuti dopo, la neopromossa trova il gol della bandiera grazie a Brescianini che batte Maignan grazie a una punizione beffarda dalla destra che non viene toccata da nessuno ingannando l’estremo difensore francese. Il risultato non cambierà più. Grazie a questa vittoria, il Milan rimane in terza posizione a quota 29, portandosi momentaneamente a -3 dall’Inter. Il Frosinone resta invece in undicesima posizione con 18 punti all’attivo.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS)


Condividi

ULTIME NEWS