Pubblicato il

Torna la gara dei presepi di Tolfa

Torna la gara dei presepi di Tolfa

Dall'8 dicembre, come da tradizione, in collina si respira l’atmosfera del Natale

Condividi

TOLFA – Dall’8 dicembre, come da tradizione, a Tolfa rivive la bellezza e l’arte grazie a ”I presepi di Tolfa”, un evento ormai giunto alla sua XIII edizione e sempre patrocinato dal consiglio regionale del Lazio.

A Tolfa si respira già un’atmosfera Natalizia ed un ricco calendario di eventi è pronto per accompagnare persone di tutte le età fino alla fine delle feste. In questo ventaglio di proposte non poteva mancare il contributo di Generatio 90 che da almeno dodici anni si impegna a portare avanti un programma all’insegna della riscoperta dei veri valori del natale: “Valori intrecciati nella tradizione, nell’impegno sociale, nella voglia di comunità – spiegano da Generatio 90 – e nel voler donare un sorriso ai bambini veri protagonisti oggi e domani della nostra società”. Quello dei “Presepi di Tolfa” ormai è un evento clou del calendario tolfetano e non solo è ammirato e apprezzato da tutti i residenti, ma anche da tanti turisti di ogni dove. L’evento è organizzato dall’associazione Generatio 90 in collaborazione con il Comune di Tolfa. L’oggetto del concorso è la realizzazione di un manufatto che rappresenti la tradizione del presepe interpretata attraverso una forma d’arte a scelta in cui possono partecipare al concorso associazioni, rioni, gruppi parrocchiali ecc. I presepi verranno esposti a partire dal prossimo 8 dicembre fino al 6 gennaio nella via principale del paese in maniera tale che tutti possano ammirarli. I presepi verranno poi giudicati da un’apposita Commissione di giurati esperti sulla base di parametri di valutazione quali, Originalità e Ambientazione, Emotività Religiosa, Lavorazione Artigianale, Qualità Artistica e Difficoltà Tecnica di Realizzazione.

“Abbiamo il locale dell’ex farmacia per gli espositori privati e – spiega Antonio Stefanini – l’obiettivo nostro è di far fare i presepi ai bambini con i loro papà e mamme, o con i nonni. Ciò che vogliamo trasmettere è che Natale non è solo fare e ricevere regali, le luci, le feste, ma è la famiglia e l’amore è questi sono i valori che porta il presepio”. Il presidente di Generatio 90, Giordano Carminelli spiega: “Il 16 dicembre andremo insieme Circolo Poetico al Rosendhal dagli anziani: porteremo gli zampognari, poesie, musiche, doni”.

Quello che Tolfa propone quest’anno sarà un Natale magico, spirituale e sociale attraverso le iniziative di Generatio90 e al coinvolgimento di tutti gli esercizi commerciali, dei Rioni, delle associazioni e degli amici del Villaggio di Babbo Natale. La sindaca Stefania Bentivoglio invece sottolinea: “In un momento di crisi così profonda sia a livello economico che di valori, il Comune di Tolfa vuole agire in controtendenza e fare lo sforzo di organizzare un Natale gioioso e sereno, fatto di luci ed iniziative volte a toccare e muovere i sentimenti dei paesani. Voglio ringraziare tutte le associazioni, i volontari ed i miei stretti collaboratori per lo sforzo, il sacrificio e per la passione che impiegano, espressione massima di Amore per la nostra Città e le sue Tradizioni”. Intanto nei giorni scorsi l’associazione Generatio90 ha obbligato il bando per la partecipazione al concorso-esposizione “I presepi di Tolfa”.

“Rendiamo noto ed invitiamo la tutti gli esercizi commerciali, le associazioni, i Rioni e i cittadini di Tolfa all’evento organizzato dalla nostra associazione “Generatio 90” in collaborazione con il Comune di Tolfa nell’ambito delle manifestazioni del mese di Dicembre, al 13° concorso denominato “Presepi a Tolfa”. L’oggetto del concorso è la realizzazione di un manufatto che rappresenti la tradizione del presepe interpretata attraverso una forma d’arte a scelta. Il presepe deve essere esposto, nel proprio esercizio commerciale, nel centro abitato, a partire da Venerdì 8 dicembre 2022 fino al 6 gennaio dell’anno successivo, preferibilmente nel Centro Storico, a vista del pubblico (locali a piano terra, vetrine di servizi commerciali, etc.). Per la costruzione dei presepi può essere impiegato qualsiasi materiale, ad eccezione di quelli dichiaratamente pericolosi per l’incolumità delle persone. Successivamente verrà comunicata la data della premiazione dei presepi giudicati da apposita Commissione sulla base di parametri specifici di valutazione”.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS