Pubblicato il

Le opere di Eugenia Serafini in mostra a Firenze

Le opere di Eugenia Serafini in mostra a Firenze

L’esposizione è ideata e curata dallo storico dell’arte moderna e contemporanea Carlo Franza

Condividi

TOLFA – In uno spazio dove alberga già il progetto “Scenari”, a Firenze, è ospitata la mostra “Invernale” con opere di Eugenia Serafini. L’esposizione, ideata e curata dall’illustre Storico dell’Arte Moderna e Contemporanea Prof. Carlo Franza, figura di piano internazionale, è una sorta di termometro della spettacolarità e della storicità dell’arte nuova, di un’arte che si fa veicolo di novelle idee scolpite nella cultura occidentale, di un’arte capace di rigenerare mondi e uomini, e si fa anche bussola in un mare di proposizioni della cultura e delle arti internazionali. Scrive Carlo Franza nel testo: “Eugenia Serafini affronta brillantemente, dopo aver descritto a colori altre stagioni dell’anno, questo capitolo nuovo su “l’inverno”, esplorando magie e silenzio, morte, vita e rinascita.

Come tanti altri poeti e pittori ha indagato la natura su questo versante invernale. A questi capolavori oggi si aggiunge il corpus di fogli dipinti sul tema invernale di Eugenia Serafini, preziose carte che raccontano e descrivono una stagione inquieta e tormentata, interrogativa e dolente.

La Serafini esprime l’inverno della vita, l’inverno del mondo, l’inverno dei cuori, l’inverno delle menti, l’inverno del dolore; in ciò è maestra singolare nell’indicare con segni e colori lo stato attuale del vivere nostro e della comunità internazionale”. L’artista Eugenia Serafini, docente universitaria, artista e scrittrice/performer, giornalista, si è laureata in Lettere Classiche all’Università La Sapienza di Roma ed è stata allieva del grande e illustre Natalino Sapegno. La Serafini è una figura complessa e interessante; è stata docente di Storia dell’Arte dell’Accademia di Belle Arti di Carrara e dell’Accademia dell’Illustrazione e della Comunicazione Visiva di Roma, e dal 1999 Docente di Disegno dell’Università della Calabria. E’ nata a Tolfa (RM), piccolo e attraente borgo etrusco, nel 1946 e il suo percorso culturale l’ha portata a diventare artista di spicco nell’arte contemporanea internazionale. Poeta performer e installazionista, lavora da anni alla contaminazione intermediale e all’arte totale, utilizzando e fondendo gli apporti di diversi rami creativi: da quello visivo-digitale a quello teatrale, poetico e musicale che utilizza nella creazione delle sue installazioni performative. Direttrice editoriale dell’Artecom-onlus, ne ha ideato e dirige la Collana di Libri d’Artista e la Sezione per l’Ex-libris ed è responsabile delle rubriche di Arte e Letteratura Contemporanea della rivista FOLIVM. Numerose le sue pubblicazioni di saggi e monografie di artisti moderni e contemporanei. Vanta una vasta produzione di scrittura creativa e libri d’artista. Una delle sue ultime pubblicazioni è il bellissimo volume di poesia visuale e performativa con CD delle sue Performances, “Canti di cAnta stOrie”, Roma 2008, presentato dall’indimenticabile professor Mario Verdone che le è stato vicino per tanti anni nel suo percorso artistico ed esistenziale. Realizza da anni eventi di Cultura sul Territorio nella città di Roma ed eventi multimediali con partecipazioni internazionali di altissimo livello. E’ stata invitata a Stages, Simposi e Installazioni performative in Italia, U.S.A., Europa Orientale, Egitto, Francia, Romania, Ucraina e ha fondato nel 1998 il Museo di Arte Contemporanea “Micu Klein” di Blaj, in Romania. Sue opere si trovano nei Musei di questi paesi e in Collezioni private. ©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS