Pubblicato il

Nc, l’esordio casalingo è contro il San Giorgio

Nc, l’esordio casalingo è contro il San Giorgio

È tempo di esordire in casa per la Nc Civitavecchia per la seconda giornata di serie B. Alle 17, nuovo orario per le gare casalinghe della squadra allenata da Marco Pagliarini, ci sarà la prima sfida al PalaGalli contro i liguri del San Giorgio. ...

Condividi

È tempo di esordire in casa per la Nc Civitavecchia per la seconda giornata di serie B. Alle 17, nuovo orario per le gare casalinghe della squadra allenata da Marco Pagliarini, ci sarà la prima sfida al PalaGalli contro i liguri del San Giorgio. Difficile capire che tipo di gara potrà venire fuori, perché, come già detto in fase d’apertura del campionato, non si conosce molto su varie realtà che vanno a comporre il girone 2, quello ligure dove sono state inserite squadre di altre regioni, tra cui proprio il Civitavecchia. Di sicuro si sa che il San Giorgio ha cominciato il suo percorso perdendo in casa il derby tutto genovese con il Luca Locatelli, squadra che si conosce soprattutto nel femminile, perché gioca in serie A1. Il risultato finale è stato di 5-4 e per gli avversari del Civitavecchia sono andati a segno Ferriani, Vassallo, Leoncini e Manca. Il San Giorgio è composto prevalentemente da un gruppo giovane, che è guidato dal tecnico Lorenzo Marino, che ha deciso di tornare in panchina dopo l’esperienza da direttore sportivo al Quinto. Fondamentale per il Civitavecchia, che arriva dalla vittoria d’autorità nella vasca del Livorno, con il 4-1 del primo tempo che ha cucinato l’incontro in favore di Romiti e compagni, inserire altri punti in tasca e quindi avviarsi ad un campionato tranquillo, con la speranza di mettere nel mirino i primi posti, ricordando che i primi quattro condurranno ai playoff. Tutto questo con la speranza che un inizio vincente possa far tornare al PalaGalli un po’ di pubblico che nelle ultime stagioni aveva abbandonato gli spalti e non aveva più garantito il seguito che i rossocelesti hanno sempre avuto, rendendo lo Stadio del Nuoto un impianto difficilissimo da espugnare.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS