Pubblicato il

Sabato di passione per le sfide casalinghe di Active Network e Real Fabrica

Sabato di passione per le sfide casalinghe di Active Network e Real Fabrica

È un sabato che si preannuncia carico di emozioni per i nostri due principali team di calcio a cinque nei rispettivi impegni di serie A e A2. QUI ACTIVE NETWORK (SERIE A). Domani per il massimo campionato alle 18.30 al PalaTevere di Orte ...

Condividi

È un sabato che si preannuncia carico di emozioni per i nostri due principali team di calcio a cinque nei rispettivi impegni di serie A e A2.

QUI ACTIVE NETWORK (SERIE A). Domani per il massimo campionato alle 18.30 al PalaTevere di Orte l’Active Network di coach Monsignori ospita la vice capolista L84 Torino che si sta giocando con l’Olimpus Roma il primato della regular season. Match che vede i piemontesi con il favore del pronostico ma l’Active ha promesso di giocarsela alla grande contro i più quotati avversari per mettere nel carniere punti pesanti nella sua corsa ad una salvezza tranquilla che appare alla portata degli orange alla luce di quanto hanno fatto vedere in questa prima parte della stagione. La società invita i tifosi a sostenerla e a fare un ulteriore sforzo nel recarsi ad Orte in attesa che arrivi finalmente il debutto al PalaMalè di Viterbo. Formazione ancora alla prese con qualche problema fisico di troppo e si confida nella prossima sosta pr recuperare tutti gli effettivi.

QUI REAL FABRICA (SERIE A2). Domani alle ore 15 invece gioca al PalaAnselmi il Real Fabrica atteso dalla sfida dal sapore di derby contro la Roma 3Z, vecchia conoscenza visto che nelle ultime stagioni le due compagini si sono sempre affrontate dando vita ad autentiche battaglie sportive. Il tecnico De Lucia in settimana ha lavorato sodo anche sotto l’aspetto mentale dei suoi ragazzi che in questo girone di andata hanno peccato nella continuità di rendimento. Formazione al completo e che punta molto sul fattore campo e non è un caso che sinora ben 6 dei sette punti sono stati ottenuti proprio tra le mura amiche. Vincere significherebbe anche fare un bel passo in avanti nel contesto di un classifica molto corta con la possibilità di allontanarsi dalle zone pericolose. Campionato che prevede la retrocessione diretta per l’ultima classificata e la partecipazione ai playout nazionali per la penultima.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS