Pubblicato il

Mercato, zoppica l’apertura festiva: c’è chi non ha potuto lavorare

Mercato, zoppica l’apertura festiva: c’è chi non ha potuto lavorare

Macchine parcheggiate praticamente ovunque nelle vie tra Ittico, piazza Margherita e dintorni. Operatori rassegnati ad un problema che sembra impossibile da risolvere

Condividi

CIVITAVECCHIA – Così e così l’apertura del mercato cittadino durante la festa dell’Immacolata con alcuni commercianti che hanno lamentato l’impossibilità di aprire a causa delle macchine parcheggiate. Sono diversi gli operatori che hanno scelto di aprire i propri banchi nonostante il giorno di festa, in modo da poter accogliere tutti quei cittadini che hanno scelto di fare un salto al mercato in una giornata uggiosa ma festiva. Il problema, però, è sempre il solito: le macchine parcheggiate. A quanto pare infatti i cartelli che segnalano il divieto di sosta in orario di mercato non sono posizionati in maniera troppo chiara o, magari – come fa notare un operatore -, sono troppo difficili da leggere, sta di fatto che decine e decine di macchine erano parcheggiate nelle strade attorno a Ittico e piazza Regina Margherita, con buona pace di tutti quegli operatori che – nell’impossibilità di aprire – hanno dovuto rinunciare alla giornata lavorativa. Sembra davvero non esserci pace per il mercato cittadino dove si fa un passo in avanti ma poi se ne fanno due indietro. Certamente è comprensibile la rabbia di chi si reca sul posto di lavoro parecchio prima che il sole si affacci in cielo e si trovi costretto a fare marcia indietro perdendo tempo e soldi a causa di un’auto parcheggiata. Un problema che ciclicamente, per non dire quotidianamente, torna a ripetersi nell’impossibilità di affrontare in maniera concreta una problematica che sembrerebbe essere piuttosto semplice.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS