Pubblicato il

Il Ladispoli espugna 2-1 il “Superga” di Ciampino

Il Ladispoli espugna 2-1 il “Superga” di Ciampino

Per i rossoblu, sempre terzultimi, è la seconda vittoria consecutiva

Condividi

Una vittoria importante che dà fiducia e soprattutto i tre punti ad un Ladispoli che si è magicamente ritrovato andando anche a vincere fuori, la prima vittoria stagionale esterna. Il 2-1 ottenuto contro la Citizen Academy, per altro scontro diretto, fa ben sperare ora per il girone di ritorno. Certo, l’Academy è terzultimo e in piena lotta per la retrocessione ma i 6 punti in due giornate hanno riacceso un barlume di speranze. In gol ci sono andati Buonanno, il capitano e poi anche Paganetti, il gioiellino di questa squadra che a 17 anni sta incantando. Formazione diversa rispetto al solito anche per l’indisponibilità di Iurato che si aggiunge a quella di Aracri e Reinkardt. Tomarelli tra i pali, poi classica difesa a tre con Ranieri, Temperini e Mengoni. In mezzo al campo ci sono Alessandro Colace e Paganetti, sulle corsie esterne a sinistra capitan Buonanno e a destra D’Aguanno, l’ultimo arrivato in casa ladispolana, con Leonardi e Cedeno dietro la punta Ferruzzi. Non è un match spettacolare, la posta in palio è altissima. Intorno alla mezz’ora però la fiammata è del Ladispoli sull’asse Paganetti-Buonanno con quest’ultimo che in area di rigore è glaciale davanti a Fabiani. È la rete dello 0-1. La Citizen non si dà per vinta e trova il pari praticamente a tempo scaduto nel primo tempo con Signorello sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Nella ripresa match fisico. Al 58’ però la partita si accende di nuovo con D’Aguanno che si muove bene sulla destra, palla per Paganetti che trova il 2-1 facendo gioire mister Puccica. Per il gioiello del Ladispoli è il secondo gol consecutivo dopo quello siglato col Montespaccato. Poi la Citizen prova il forcing disperato ma l’Academy regge benissimo l’urto e si porta a casa una vittoria fondamentale. Nel secondo tempo erano entrati Suma per Ferruzzi, Polucci per Mengoni, Ruggiero per Buonanno e infine Fiaschetti per Cedeno. I rossoblu sono sempre terzultimi ma la salvezza diretta si è accorciata di 8 punti e dietro la formazione tirrenica si è messa la Pescatori Ostia e lo stesso Citizen. Domenica ultima gara del girone di andata in casa contro la Romulea. L’occasione per provare ad allungare il passo e tirarsi fuori il prima possibili dalla sabbie mobili.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS