Pubblicato il

Al Centro di arte e cultura “Voci e storie del mediterraneo”

LADISPOLI - “Voci e storie del mediterraneo”. Proseguono, al Centro di arte e cultura, gli appuntamenti del progetto culturale ideato dall’attore e regista Agostino De Angelis dal titolo “Autori e Artisti tra Letteratura, Storia e Teatro”, ...

Condividi

LADISPOLI – “Voci e storie del mediterraneo”. Proseguono, al Centro di arte e cultura, gli appuntamenti del progetto culturale ideato dall’attore e regista Agostino De Angelis dal titolo “Autori e Artisti tra Letteratura, Storia e Teatro”, dedicato alle diverse forme d’arte, promosso dal comune di Ladispoli in collaborazione con la biblioteca e organizzato dall’associazione culturale Arché otheatron Italia.
Prossimo appuntamento domani alle 16.30.
La pièce è tratta dal libro “I sogni dei bambini di Siria” del poeta archeologo Marcello Tagliente, un viaggio tra voci e storie del Mediterraneo, dedicato a Khaled al-Asaad, archeologo trucidato dall’Isis a Palmira. L’autore, attraverso il simbolo del viaggio, vuole infonderci la speranza che il Mediterraneo ritorni ad essere, nel segno della cultura e dei dialoghi, un mare all’insegna della protezione e della ricchezza. La performance artistica in voce recitante sarà realizzata dall’attore regista Agostino De Angelis e sarà accompagnata dalla musica al pianoforte di Rosalba Lapresentazione. Le letture saranno a cura dell’autore stesso, con la partecipazione di Stefano Ercolani, Simona Gennaretti e Samira Ercolani. Inoltre, come per gli eventi precedenti, saranno coinvolti nella rappresentazione alcuni giovani allievi del corso di cinema Santa Marinella Viva di Sonia Signoracci: Monia Marchi, Riccardo Frontoni, Andrea Vella, Nerina Piras, Riccardo Dominici e Filippo Soracco. L’evento è a cura di Desirée Liza Arlotta; la partecipazione è libera e gratuita e non è richiesta prenotazione.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS