Pubblicato il

«Chiesto contributo straordinario»

«Chiesto contributo straordinario»

La segreteria del presidente Rocca già al lavoro per esaminare la domanda da 600mila euro

Condividi

NEPI – Chiesto un contributo straordinario per la costruzione di una struttura destinata alla Croce Rossa , all’Avis e alla Protezione civile.

Nel dà notizia il sindaco di Nepi, Franco Vita, che spiega: «Nei giorni scorsi, d’intesa con il presidente della locale sezione della Croce Rossa, ho inviato una lettera al presidente della Regione Lazio, Francesco Rocca, finalizzato alla richiesta di un contributo straordinario di circa 600mila euro per la costruzione di una struttura destinata alla Croce Rossa, all’Avis e alla Protezione civile. Alla domanda – aggiunge Vita – è allegato un progetto predisposto da un tecnico locale». Nella lettera i questione, dopo aver illustrato la valenza, non solo per Nepi, delle attività svolte sul tessuto sociale dalla locale Croce Rossa e dall’Avis, «ho comunicato – prosegue ancora il primo cittadino nepesino – che il Comune ha già disponibile un appezzamento di terreno in zona Galeotti e che contribuirà con una somma pari al 10% del costo totale. In tal modo, si concentrerebbero tutte le attività della Croce Rossa oggi sparse in più locali del Comune». Il sindaco Vita anticipa anche che «il dottor Ioppi, capo della segreteria del presidente Rocca, mi ha chiamato per comunicarmi la disponibilità ad esaminare la richiesta, che è stata girata all’assessorato regionale competente. Nei prossimi giorni, dunque, seguiremo, insieme al presidente della Croce Rossa locale, l’iter della domanda per cercare di addivenire alla concessione del contributo straordinario. Se il risultato sarà favorevole il nostro Comune metterà a disposizione della Croce Rossa, dell’Avis e della Protezione civile ,una struttura adeguata che soddisfi tutte le esigenze delle associazioni a favore non solo dei cittadini di Nepi».

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS