Pubblicato il

Simone Ceccarelli eletto all’unanimità presidente dell’associazione Berlinguer di Allumiere

Simone Ceccarelli eletto all’unanimità presidente dell’associazione Berlinguer di Allumiere

ALLUMIERE - Simone Ceccarelli è stato eletto all'unanimità presidente dell'associazione “E. Berlinguer” di Allumiere. Nella riunione di martedì 12 dicembre, il nuovo direttivo dell’associazione, eletto in occasione dell’assemblea degli ...

Condividi

ALLUMIERE – Simone Ceccarelli è stato eletto all’unanimità presidente dell’associazione “E. Berlinguer” di Allumiere. Nella riunione di martedì 12 dicembre, il nuovo direttivo dell’associazione, eletto in occasione dell’assemblea degli iscritti dello scorso 9 novembre, con l’unanimità dei voti dei presenti, ha nominato Simone Ceccarelli, assessore della giunta Landi, che governa il Comune di Allumiere. La figura di Ceccarelli garantisce un collegamento tra la continuità storica del circolo, provenendo da una lunga militanza nelle file dei partiti della sinistra, e la necessità di un’apertura politica futura verso una nuova generazione di sinistra. Soddisfatto il neopresidente ha dichiarato: “Accetto questo incarico con grande orgoglio e con forte senso di responsabilità, nei confronti della storia gloriosa del PCI, che ad Allumiere non va dispersa, e con un forte rispetto verso le grandi sfide che attenderanno questa nuova organizzazione. La nostra associazione non deve diventare e non diventerà un partito politico, non è questo il senso per cui siamo nati. Il nostro obiettivo primario era ridare casa a tutti quei compagni e quelle compagne che da troppo tempo sono apolidi, e questo primo compito lo abbiamo perseguito con la nostra costituzione. Ora il nostro obiettivo sarà, gramscianamente, creare egemonia culturale nel nostro paese. La nostra associazione produrrà cultura, certo, politicamente orientata, ma questo è il nostro scopo: fornire un luogo democratico, plurale e di confronto alla sinistra di Allumiere. Possiamo dire con fierezza che oggi, ad Allumiere, la “diaspora rossa” è giunta finalmente a conclusione. Ringrazio tutto il direttivo per la fiducia che mi è stata accordata e prometto di dare il massimo per esserne all’altezza, ringrazio tutti gli iscritti, i simpatizzanti e tutti i compagni che ancora non si sono iscritti ma, spero, presto lo faranno. Un ringraziamento particolare al presidente uscente Bruno Pascucci, il cui testimone raccolgo con gioia e con grande affetto”.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS