Pubblicato il

Ad Ancona la Nc fa la voce grossa

Ad Ancona la Nc fa la voce grossa

Bisognerà recuperare gli archivi per scoprire da quanto tempo la Nc Civitavecchia non trovava tre vittorie consecutive. È quello che hanno fatto Romiti e compagni andando ad espugnare Ancona, dove hanno vinto contro il malcapitato Tolentino per ...

Condividi

Bisognerà recuperare gli archivi per scoprire da quanto tempo la Nc Civitavecchia non trovava tre vittorie consecutive.

È quello che hanno fatto Romiti e compagni andando ad espugnare Ancona, dove hanno vinto contro il malcapitato Tolentino per 15-3.

La Nc scende in acqua determinata e riesce subito a fare il vuoto. Romiti nel perimetro è incontrollabile per i difensori marchigiani e trova due reti nel giro di pochi minuti.

I timbri di Calì e Luca Pagliarini permettono alle calottine scure di portarsi sul 4-0 e dimostrare di essere oltre una spanna superiori agli avversari, che fino ad ora non sono riusciti a combinare molto nel campionato di serie B.

Ad inizio secondo tempo i rossocelesti falliscono un rigore, ma subito dopo dimenticano il segno rosso con la nuova rete di Pagliarini, ma a ripetersi è anche Calì.

La partita scivola via come meglio non potrebbe per la squadra di Aurelio Baffetti, che allunga anche nel terzo tempo e solo nel finale di parziale subisce la prima rete dal Tolentino.

L’ultimo tempo è solo cavalleria e possibilità per lo staff tecnico di sperimentare qualcosa in vista dei prossimi impegni.

Grazie a questo successo la Nc chiude il 2023 con un bel primo posto e nove punti già in tasca.

«I ragazzi sono entrati in acqua concentrati – commenta il dirigente della Nc, Massimiliano Criscoli – ed hanno messo in atto tutto quello che avevamo preparato. Sapevamo che affrontavano una squadra non irresistibile, ma le partite bisogna vincerle. Con l’approccio giusto, i ragazzi sono riusciti a conquistare questa vittoria».

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS