Pubblicato il

“Children for children”, il Christmas show raddoppia

“Children for children”, il Christmas show raddoppia

Grande partecipazione per il doppio evento di solidarietà del Christmas show “Children for children” promosso dal comitato provinciale Unicef di Viterbo. In seguito all’adesione di un folto numero di scuole della Tuscia, recentemente ...

Condividi

Grande partecipazione per il doppio evento di solidarietà del Christmas show “Children for children” promosso dal comitato provinciale Unicef di Viterbo.

In seguito all’adesione di un folto numero di scuole della Tuscia, recentemente protagoniste della consegna degli attestati di Scuola amica 2023, è stato necessario l’organizzazione di due appuntamenti in contemporanea, uno andato in scena presso l’auditorium dell’università della Tuscia e l’altro nell’aula magna dell’istituto tecnico tecnologico “Leonardo da Vinci”.

L’iniziativa era finalizzata alla raccolta fondi per sostenere i progetti Unicef a favore di bambini e adolescenti che vivono in condizioni di fragilità e povertà, in particolare nei paesi in guerra. Luisa Stella e Paolo Moricoli hanno presentato magistralmente lo spettacolo presso l’università, mentre le bravissime artiste della compagnia teatrale I Giovani di Viterbo, Paola Congiu e Silvia Costantini, quello all’Itt Leonardo da Vinci.

Nel corso di quest’ultimo si è tenuto inoltre un intervento musicale del professor Maurizio Oriente con la sua tromba, mentre l’ottima presentatrice e cantante Luisa Stella ha affascinato il pubblico dell’auditorium con incantevoli brani natalizi.

Sono intervenuti gli alunni degli istituti IC Canevari, IC Egidi, IC Ellera e IC Merlini di Viterbo, IIS di Bassano Romano, IC Alighieri di Civita Castellana, IC di Monte Romano, IC di Soriano nel Cimino, il Liceo Meucci di Nepi e Ronciglione e il Liceo Musicale Santa Rosa di Viterbo. Inoltre, il Coro Ortodosso San Callinico di Viterbo e l’accademia di danza Maheshi Sri Lanka.

«Grazie a tutte le scuole di Viterbo e provincia che hanno calorosamente partecipato all’evento – commenta Stefania Fioravanti, presidente del comitato provinciale Unicef – alle altre realtà intervenute, all’assessore comunale ai servizi sociali Patrizia Notaristefano per la sua presenza, ai presentatori, agli artisti e al pubblico. E anche ai genitori degli alunni per i loro complimenti».

«Un’esperienza impegnativa, ma bellissima e gratificante – aggiunge Stefania Fioravanti -. Tutti hanno dimostrato grande solidarietà e generosità nel sostenere i progetti Unicef a favore di bambini e adolescenti che vivono in povertà e in paesi devastati dalla guerra. Inoltre è stata un’ulteriore occasione per sottolineare l’importanza della Convezione dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, e, in essa, l’impegno comune a far sì che i suddetti diritti siano effettivamente proposti, conosciuti, introiettati e realmente vissuti nella scuola e nella società civile».

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS