Pubblicato il

Cittadinanza onoraria ad Egea Haffner, soddisfatto FdI

CIVITAVECCHIA – Il consiglio ha approvato ieri all’unanimità la mozione proposta dal gruppo consiliare di Fratelli d’Italia per conferire la cittadinanza onoraria di Civitavecchia ad Egea Haffner, donna simbolo dell’esodo ...

Condividi

CIVITAVECCHIA – Il consiglio ha approvato ieri all’unanimità la mozione proposta dal gruppo consiliare di Fratelli d’Italia per conferire la cittadinanza onoraria di Civitavecchia ad Egea Haffner, donna simbolo dell’esodo istriano-Giuliano-dalmata.

«Egea Haffner, quando era una bambina, ha vissuto questa tragica pagina di storia nazionale insieme alla sua famiglia e ad oltre trecentomila Italiani costretti ad abbandonare tutto per sfuggire alla pulizia etnica perpetrata dai partigiani comunisti slavi agli ordini di Tito con la deplorevole complicità dei partigiani comunisti italiani – hanno ricordato da Fratelli d’Italia – l’immagine di Egea Haffner bambina e con la valigia con la scritta “esule Giuliana” è diventata iconica ed è il simbolo dell’esodo degli Italiani di Istria, Fiume e Dalmazia, perseguitati dai comunisti titini per la sola colpa di essere Italiani»

«A nome di Fratelli d’Italia di Civitavecchia ringrazio il nostro gruppo consiliare per aver proposto la mozione ed il Sindaco Ernesto Tedesco e tutti i consiglieri comunali che hanno approvato all’unanimità il provvedimento. Si tratta di un atto dal grande valore simbolico, del quale siamo orgogliosi e che rappresenta un condiviso tributo per le migliaia di Istriani, Fiumani e Dalmati che, come Egea, hanno subito la ferocia della persecuzione comunista patendo atroci sofferenze – ha dichiarato il coordinatore di Fratelli d’Italia di Civitavecchia Paolo Iarlori – molti esuli, peraltro, trovarono accoglienza e rifugio anche nella nostra città, ne quartiere De Sanctis: questo a testimonianza del profondo legame tra Civitavecchia e questa tragica pagina di storia nazionale, per decenni oggetto di ostracismo e strumentale oblio, come il martirio degli Italiano di Istria, Fiume e Dalmazia torturati e trucidati dai partigiani titini, che gettavano i nostri connazionali, spesso ancora vivi, nelle foibe, come per un’altra donna simbolo di questa tragedia, Norma Cossetto, medaglia d’oro al merito civile. Auspichiamo che il conferimento della cittadinanza onoraria di Civitavecchia ad Egea Haffner possa perfezionarsi entro la prossima ricorrenza del Giorno del Ricordo, che si celebra ogni anno il 10 febbraio, come previsto dalla legge 92 del 2004».


Condividi

ULTIME NEWS