Pubblicato il

Ecco come educare al benessere

Ecco come educare al benessere

MONTEFIASCONE - Più di 600 ragazzi dell’istituto comprensivo Molinaro, dell’Iiss Dalla Chiesa e dell’Icp Santa Lucia Filippini per parlare di sport, salute, alimentazione sana e molto altro. La giornata, pensata per i ragazzi e interamente ...

Condividi

MONTEFIASCONE – Più di 600 ragazzi dell’istituto comprensivo Molinaro, dell’Iiss Dalla Chiesa e dell’Icp Santa Lucia Filippini per parlare di sport, salute, alimentazione sana e molto altro. La giornata, pensata per i ragazzi e interamente dedicata agli stili di vita sani, ha fatto tappa a Montefiascone, all’interno del Palazzetto dello Sport. Protagonisti gli alunni delle scuole del territorio e i ragazzi speciali di Juppiter, testimonial del progetto.

L’iniziativa è inserita in “Avamposti per l’adolescenza”, del distretto VtA1, curato dall’associazione Juppiter: un osservatoriosulla generazione Z, concentrato soprattutto sui ragazzi nella fascia 11-18 anni, con la partecipazione della ASL di Viterbo.

Per arrivare al cuore dei ragazzi, è stato usato il loro stesso linguaggio: musica, danza, video per emozionarli, coinvolgerli e trasmettere loro tutta la sostanza e l’intensità dei tanti argomenti affrontati. Una platea commossa e attenta di giovanissimi ha ascoltato gli interventi di esperti sul valore e sull’importanza di corretti stili di vita, che portano benessere e prevengono il disagio.Gli studenti, con cartoncini rossi e verdi, si sono sfidati a suon di sondaggi e challenge per rispondere ad alcune domande sualimentazione, attività fisica, ma anche su altri temi, altrettanto importanti e di attualità, come la tutela dell’ambiente e il contrasto a ogni forma di violenza.

Su ognuno di questi temi i ragazzi hanno seguito con interessel’intervento degli esperti: Marco Angeleri psicoterapeuta che ha raccontato i suoi colloqui con i pazienti in bicicletta, Claudio Ciampi, presidente di Sport e Comunità, Associazione Benemerita del Coni, Manuela Oliviero, medico Asl distretto A e Romeo Collina, campione del mondo di pallanuoto e Collare d’oro del Coni.

La giornata è stata anche l’occasione per presentare “Destinazione Capo Nord”, l’avventura dei ragazzi speciali, insieme a adolescenti e giovani comunicatori, che arriveranno in Norvegia, attraversando Italia, Austria, Germania, Svezia, Danimarca e Finlandia: il ricavato dei pacchi di Natale servirà per finanziare una piccola parte di questo straordinario viaggio.

A portare il loro messaggio ai ragazzi anche l’assessore comunale alle Politiche sociali, Giulia Moscetti, che segue da vicino tutte le fasi del progetto “Avamposti”, insieme alla vice sindaco Rosita Cicoria, e le dirigenti scolastiche Gianna Diana, per l’Ic Molinaro, e Suor Emanuela Vanich, per l’Icp Santa Lucia Filippini.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS