Pubblicato il

Santa Marinella, presentato il progetto del Mandorleto

Illustrato dall’azienda Agricola Sant’Antonio con il patrocinio del Comune

Condividi

SANTA MARINELLA – Dopo la limonaia, la città di Santa Marinella è pronta ad ospitare anche un grande mandorleto. Nella sala della giunta del municipio infatti è stato presentato il progetto di realizzazione di un grande “mandorleto” che sarà ubicato nella zona nord della città, proposto dall’azienda agricola Sant’Antonio con il patrocinio del Comune di Santa Marinella. Entro il mese di febbraio saranno infatti piantumati oltre 4200 alberi di mandorlo nei terreni incolti in zona “Prato del Mare”, compresi tra via Caspio e via Siena. “Siamo estremamente felici – ha dichiarato il sindaco Tidei – che l’azienda abbia scelto la nostra città per proseguire il progetto della “città dei colori e dei profumi” avviato dapprima con la limonaia, che ora prosegue con questo grande mandorleto in zona Prato del Mare, e si concluderà con la realizzazione del progetto di piantumazione dei melograni nelle adiacenze di “Castrum Novum”. Non più cemento dunque, ma tanti alberi e tanto verde che andranno a colorare e profumare la città come non mai. A questo va aggiunto – ha continuato il sindaco – che questa iniziativa avrà anche ricadute positive, ovviamente sul piano dell’occupazione, attraverso le iniziative che l’azienda metterà in campo da qui ai prossimi mesi. L’idea di rilanciare la tradizione del floro-vivaismo è una peculiarità e un obiettivo di questa impresa “rosa”, composta al 99% di capitale sociale detenuto da sole donne, che ringrazio con tutto il cuore per aver preferito la nostra città ad altri luoghi”. “La scelta di Santa Marinella – ha dichiarato a nome dell’azienda la dottoressa Beatrice Puglisi Alibrandi – oltre che per la tradizione di famiglia, dipende soprattutto dal clima che caratterizza il territorio durante tutto l’anno. Già in passato infatti, la zona era famosa per la sua tradizione florovivaistica e ci auguriamo che altri seguano il nostro esempio, così da poter dare un contributo al rilancio dell’economia cittadina in merito a questo settore. Ringraziamo il sindaco Pietro Tidei ed il Comune di Santa Marinella per aver supportato e patrocinato questa bella opportunità”.


Condividi

ULTIME NEWS