Pubblicato il

Tolfa chiamato a battere il Nuova Pescia Romana per tenere la vetta

Tolfa chiamato a battere il Nuova Pescia Romana per tenere la vetta

Davanti al pubblico amico dello Scoponi oggi pomeriggio il Tolfa di mister Roberto Macaluso disputerà la quindicesima giornata del campionato Promozione (girone A) affrontando gli ospiti del Nuovo Pescia Romana 2004. Obiettivo dei collinari sarà ...

Condividi

Davanti al pubblico amico dello Scoponi oggi pomeriggio il Tolfa di mister Roberto Macaluso disputerà la quindicesima giornata del campionato Promozione (girone A) affrontando gli ospiti del Nuovo Pescia Romana 2004. Obiettivo dei collinari sarà quello di vincere per allungare la striscia positiva e restare al comando della classifica. «È stata una settimana difficile: fra infortuni e l’influenza ci siamo allenati in pochi, ma oggi ci teniamo a finire l’anno in bellezza e chiudere questa parte di stagione da primi in classifica – spiega mister Roberto Macaluso – ci teniamo a farlo davanti al nostro pubblico e i ragazzi se lo meritano,perché finora tra campionato e Coppa hanno tirato avanti senza riposarsi. Per i ragazzi, per noi tecnicj e per la società rimanere in vetta alla classifica vogliamo continuare a fare un bel percorso. Ammetto che siamo un po’ stanchi mentalmente e fisicamente quindi ai ragazzi ho chiesto di fare oggi un altro piccolo sforzo e poi la prossima settimana avremo il riposo quindi ci sarà tempo per recuperare le energie, per recuperare i ragazzi infortunati e ripresentarsi l’anno nuovo per continuare a lavorare per il nostro obiettivo». Fischio d’inizio della sfida alle 14.30. «Arrivati a questo punto del campionato abbiamo raggiunto la consapevolezza di essere squadra e abbiamo dimostrato di potercela giocare ad armi pari con tutte le squadre del girone – spiega il bravissimo giocatore e bomber del Tolfa, Moretti – la partita di oggi è, come tutte le partite, difficile in quanto loro sono una squadra che ha dato del filo da torcere a molte squadre. Li conosciamo, ci conoscono e so che ci aspetteranno e proveranno a colpirci in contropiede. Non parliamo mai di vittoria del campionato e non abbiamo pressioni per vincerlo. La società ci fa stare tranquilli e ci mette a dispozizione tutto ciò che serve per lavorare bene. Il pubblico dà sempre il suo contributo in casa, quindi oggi mi aspetto uno stadio gremito per darci quella carica in più che ci consentirebbe di mantenere il primato». Moretti il suo amore per il Tolfa e per Tolfa non lo nasconde e sottolinea: «Io a Tolfa mi sento a casa: è il secondo anno consecutivo e, nonostante i tanti km che faccio da Roma, ho riscelto questo posto magnifico dove voglio bene a tutti e mi sento amato da ogni persona. Riesco ad esprimermi al meglio in questo contesto e i risultati si vedono. Sono felice di aver fatto la scelta di restare nonostante le tante tentazioni nel mercato di dicembre».

La Asd Tolfa Calcio comunica di aver formalizzato il tesseramento dell’attaccante Matteo Piano (classe 2000), ex Boreale, proveniente dal Cerveteri, squadra con la quale ha giocato in Eccellenza. Il suo è stato un inserimento voluto e mirato, concordato con lo staff tecnico, che avrà così a disposizione uno dei più quotati esterni di attacco della categoria. Per quanto riguarda i movimenti in uscita dalla società biancorossa hanno fatto le valige Superchi (che è passato al Tarquinia) e Pomponi che è invece passato all’Allumiere.

Due attaccanti che, aggiunti a Pastorelli infortunatosi gravemente alla 3^ giornata di campionato e fuori per tutta la stagione, aveva ridotto ai minimi termini il pacchetto avanzato della squadra attualmente 1^ in classifica. Pertanto, era indispensabile intervenire al più presto, e la società, per il tramite del ds Marcello Smacchia potrebbe averlo fatto in maniera più che soddisfacente. Visto i costanti miglioramenti dei tanti giovani della rosa, e confidando nel pronto rientro di alcuni ragazzi ancora sotto infortunio, il sodalizio biancorosso, avendo come obiettivo prioritario il mantenimento della categoria, ritiene a questo punto chiuso il mercato, sia in entrata che in uscita.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS