Pubblicato il

Il Tolfa non molla: ancora tre punti e vetta della classifica

Il Tolfa non molla: ancora tre punti e vetta della classifica

Il Tolfa sa solo vincere. Ormai non ci sono più parole per descrivere le imprese della squadra collinare che continua ad allungare la striscia positiva. Ieri allo Scoponi di Tolfa i padroni di casa hanno battuto 1-0 gli ospiti del Nuovo Pescia ...

Condividi

Il Tolfa sa solo vincere. Ormai non ci sono più parole per descrivere le imprese della squadra collinare che continua ad allungare la striscia positiva.

Ieri allo Scoponi di Tolfa i padroni di casa hanno battuto 1-0 gli ospiti del Nuovo Pescia Romana.

I ragazzi di mister Macaluso sono scesi in campo in situazione abbastanza precaria perché tra influenzati e infortunati l’infermeria e piena. Un paio di giocatori, poi, non si sono potuti allenare durante la settimana a causa dell’influenza: nonostante ciò sono scesi in campo e hanno lottato coi compagni. Il primo tempo è iniziato con un Pescia Romana che è partito in quinta alla ricerca del gol.

Come aveva preannunciato il mister Macaluso il Pescia si è dimostrato una bella squadra: per curca mezz’ora i viterbesi hanno corso tanto, hanno pressato tanto e quindi il raddoppio di marcatura ha messo in difficoltà i collinari, ancge se c’è da rilevare che non si sono mai avvicinati troppo alla porta. A centrocampo c’è stato un pressing forzatissimo. Poi il Tolfa ha alzato la testa e ha preso in mano la partita, tanto che al 10′ del secondo tempo è passato in vantaggio grazie ad un’incredibile azione di Pangi che da laterale ha saltato due difensori e da venti metri ha scoccato un tiro micidiale che è finito sotto all’incrocio dei pali. Il Tolfa poi ha creato altre occasioni per chiuderla, ma il gol del raddoppio non è arrivato. È stata una vittoria abbastanza forte nei contenuti perché ottenuta contro una squadra che ha messo in difficoltà i collinari e si è difesa strenuamente. I collinari quindi ancora una volta hanno portato il cuore oltre l’ostacolo e si godono la vetta in solitaria. Mercoledì turno di riposo per il Tolfa.

Orgoglioso per questa ulteriore vittiria dei suoi ragazzi mister Macaluso che ringrazia tutta la squadra per l’ulteriore vittoria messa a segno.

»È stata una partita difficile, perché come avevo visto la nostra squadra era stanca mentalmente e fisicamente – spiega il tecnico del Tolfa, Roberto Macaluso – il Nuovo Pescia Romana è partita bene e ci hanno pressato per i primi 25 minuti: i giocatori sono venuti a prenderci alti e noi ci siamo un po’ innervositi e non riuscivamo ad uscire con il nostro solito palleggio. Il Pescia ha poi allentato la pressione e noi siamo usciti fuori bene pur creando poco. Nel secondo tempo le cose sono andate meglio e abbiamo trovato il gol con la grande giocata di Pangi. Abbiamo creato qualche azione e rischiato solo su una disattenzione nostra. Devo fare i complimenti ai ragazzi, perché chiudiamo l’anno da primi in classifica per questa domenica, anche se con una partita in più. In questa fase di andata siamo andati oltre le più rosee aspettative grazie ai ragazzi, al loro sacrificio, al loro impegno e alla loro dedizione al lavoro durante la settimana e la domenica. Parliamo sempre di ragazzi che lavorano e che fanno lavori pesanti e che, comunque, sono sempre presenti alle partite e agli allenamenti, quindi li ringrazio in particolare ora, alla fine di una partita difficile come lo è stata in parte tutta la settimana. Ci ripresenteremo durante la settimana e siamo pronti a riposarci e ad affrontare il proseguio del campionato con l’ottimismo che da agosto cerchiamo di infondere a tutti i giocatori, alla società e a tutti quanti. Ringrazio tutta la squadra per il bel regalo che ci ha fatto oggi».

Soddisfatto del risultato l’ottimo giocatore Gigi Salvato, il quale al termine della partita ha commentato: «È stata una partita tosta contro una squadra messa bene in campo e quindi è stato ancora più bello vincere così prima della pausa natalizia. È bellissimo stare in vetta e ci godiamo questo momento. Qui a Tolfa si respira una aria davvero positiva e sono molto contento di essere parte di questo gruppo e di questa società».

Salvato poi con la sua esperienza fa da pompiere e spegne gli ardori che giustamente si provano a stare in vetta alla classifica in un girone così difficile e mantiene i piedi per terra esortando il gruppo a fare lo stesso: «Anche se siamo lassù prima dobbiamo pensare a fare punti per salvarci e poi si vedrà quello che succede. Dobbiamo giocare benissimo ogni partita e cercare di vincere. Ora è il momento di riposarci perché abbiamo fatto 9 vittorie di fila ed è arrivato il giusto un meritato riposo dopo tanto lavoro, sacrificio ed impegno».

Emozionato e al settimo cielo (anzi al nono) il presidente Alessio Vannicola: «Abbiamo ottenuto la nona vittoria consecutiva meritatamente. La squadra gioca bene e risponde a ciò che viene trasmesso durante la settimana da parte del mister e dello staff tecnico. Ieri abbiamo affrontato una gara difficile contro un avversario tosto e mercoledì finalmente riposiamo e ci prepariamo per il nuovo anno cercando di continuare il nostro cammino come stiamo facendo. Come presidente del Tolfa a nome mio e della società siamo veramente molto soddisfatti di ciò che stiamo facendo con umiltà. I risultati sono frutto del lavoro svolto da parte di tutti».

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS