Pubblicato il

La ricetta di Vittoria Tassoni: Biscottini di Natale di Luciano Papi

La ricetta di Vittoria Tassoni: Biscottini di Natale di Luciano Papi

VITTORIA TASSONI I biscottini di Natale di Civitavecchia, conosciuti come “ le biscuttine” sono dei biscotti della tradizione di Natale molto ricchi di ingredienti e tipici del periodo natalizio. Sono entrati a far parte dell’Arca del Gusto ...

Condividi

VITTORIA TASSONI

I biscottini di Natale di Civitavecchia, conosciuti come “ le biscuttine” sono dei biscotti della tradizione di Natale molto ricchi di ingredienti e tipici del periodo natalizio.

Sono entrati a far parte dell’Arca del Gusto Slow Food. La ricetta che faccio da anni è quella che mi ha donato Cristiana Papi, era di suo padre Luciano e la trovo perfetta per i miei gusti. Ogni famiglia ha una sua ricetta e tutti hanno la vera ricetta originale. In questa non ci sono i canditi ma le ciliegie che piacciono di più mentre non viene inserito il liquore per non far raccogliere troppa farina….. semmai nel liquore ce li affogo!

Ricetta dei Biscottini di Natale di Luciano Papi:

La ricetta di Vittoria Tassoni: Biscottini di Natale di Luciano Papi

Ingredienti:

3 uova intere

250 g di frutta secca non tostata (metà mandorle e metà nocciole)

250 g di ciliegie candite

250 g di cioccolato fondente a pezzetti

20 g di cacao amaro

5 g di cannella in polvere

1 baccello di vaniglia o due bustine di vanillina

500 g di zucchero semolato

250 g di burro

500 g di farina 00

1 pizzico di sale

mezza bustina di lievito per dolci

Procedimento:

Versa in una ciotola le uova leggermente sbattute insieme allo zucchero e al burro sciolto ma freddo.

Apri il baccello* di vaniglia, raschia i semini e aggiungili al composto.

Aggiungi il cacao in polvere setacciato, la cannella e il sale.

Versa anche la farina con il lievito poco alla volta, alternandola con il cioccolato tritato a pezzi e per ultimo la frutta secca.

Trasferisci l’impasto su una spianatoia infarinata e finisci di amalgamare bene. L’impasto deve risultare morbido, unto al tatto ma non troppo appiccicoso, se necessario aggiungi una spolverata di farina.

Allarga l’impasto sul tavolo e dissemina sopra le ciliegie candite. Ripiega più di una volta l’impasto sulle stesse al fine di incorporarle bene.

Dividi il composto così ottenuto in pezzi da circa 300 grammi l’uno e forma un filoncino stretto e lungo(circa 30 cm più o meno). Posizionali nella teglia ricoperta di carta da forno, lasciando abbastanza spazio tra uno e l’altro in quanto in cottura aumenteranno il loro volume.

Cuoci per circa 30 minuti a 170 gradi avendo cura di rigirare la teglia a metà cottura al fine di uniformare la cottura dei filoncini.

La cottura sarà ultimata quando ogni filone avrà fatto una crosticina dura ma non scura.

Lasciali raffreddare solo un paio di minuti e tagliali in maniera obliqua con uno spessore di circa un

pollice.

*Il baccello non lo buttare ma frullalo con lo zucchero e avrai uno zucchero aromatizzato.

Seguimi su: www.vittoriaincucina.it

https://www.instagram.com/vittoria.tassoni/?hl=it

https://www.facebook.com/vittoriaincucina

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS