Pubblicato il

L’Academy non si ferma più e supera 2-0 la Romulea

L’Academy non si ferma più e supera 2-0 la Romulea

Iurato e Leonardi stendono la Romulea. Il Ladispoli vince 2-0 e porta a tre i successi consecutivi in campionato. Davvero un momento d’oro per la squadra di Lillo Puccica che si trova a meraviglia e che soffre un po' nella ripresa ma chiude il ...

Condividi

Iurato e Leonardi stendono la Romulea. Il Ladispoli vince 2-0 e porta a tre i successi consecutivi in campionato. Davvero un momento d’oro per la squadra di Lillo Puccica che si trova a meraviglia e che soffre un po’ nella ripresa ma chiude il conto in zona Cesarini. Academy con Tomarelli tra i pali, poi difesa a tre con Mengoni, Ranieri e Temperini. In mezzo solita coppia formata da Paganetti e Colace, poi sulle corsie esterne Buonanno e D’Aguanno con Leonardi e Iurato dietro al perno centrale Suma per la prima volta titolare. Primo squillo della Romulea al 2’ quando D’Andrea tenta la botta con palla alta sopra la traversa. Al 14’ grande chance per l’Academy con D’Aguanno che crossa dalla destra ma Suma non ci arriva di poco. Cresce l’intensità del Ladispoli. Al 22’ un tiro cross di Buonanno per poco non beffa Pensa. Applausi da parte dei sostenitori rossoblù all’Angelo Sale che gioiscono al 30’ quando Iurato galoppa eludendo la difesa in maglia rossa ed è cinico davanti a Pensa per la rete dell’1-0 con un preciso rasoterra. Gli ospiti sembrano incapaci di reagire e al 40’ gli uomini di Puccica vanno vicini al raddoppio con Leonardi che però da pochi passi prende in pieno il compagno Paganetti. Il match si innervosisce un po’ e l’arbitro Panichelli di Viterbo stempera gli animi estraendo diversi cartellini gialli.

La ripresa riparte senza cambi. È un’altra squadra e il Ladispoli a dire il vero soffre più del dovuto. Al 7’ Montalbano cerca il pari con un tiro a giro che si spegne alto. Un minuto dopo clamorosa occasione per Barchiesi che non è lucido sotto porta. Break dei tirrenici al 22’, Paganetti recupera la sfera e la serve a Colace, il suo bolide non inquadra il bersaglio. Poi Azzawi commette un altro fallo e rimedia il secondo giallo. Nonostante l’uomo in meno la Romulea ci crede e attua un pressing forsennato che però non impensierisce quasi mai Tomarelli. E al fotofinish nella più classica azione di contropiede l’Academy fa centro con Leonardi che a tu per tu con Pensa lo fredda non dandogli scampo. La classifica ora inizia a sorridere per i rossoblù che si mettono dietro, oltre a Pescatori Ostia e Citizien, anche il Villalba. Mercoledì si torna sul rettangolo di gioco per l’ultima gara del 2023. Il Ladispoli ospiterà sempre all’Angelo Sale Aurelia Antica Aurelio.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS