Pubblicato il

Nasce a Santa Marinella il presidio di Italia Nostra: al centro mare, cultura del territorio, libri e progetti

Nasce a Santa Marinella il presidio di Italia Nostra: al centro mare, cultura del territorio, libri e progetti

Venerdì scorso presso la Libreria Filodisofia si è svolto il primo appuntamento

Condividi

SANTA MARINELLA – Un incontro fra appassionati del mare, cultori del territorio, persone che hanno a cuore il corretto sviluppo e la crescita di una zona bellissima a pochi chilometri da Roma.

E poi musica, libri, progetti, idee. E un brindisi di buon augurio in vista delle feste, ma soprattutto per salutare la nascita del Presidio di Italia Nostra per Santa Marinella e Santa Severa. Un appuntamento che si è tenuto venerdì scorso presso la Libreria Filodisofia, ad un passo dal castello Odescalchi e sopra il porto turistico.

Al centro dell’incontro, gli sport sul mare a basso impatto ambientale, la vela, il kytesurf, il windsurf ed il surf, che proprio lungo questo litorale è cresciuto e si è sviluppato, e che ha un luogo di culto per gli appassionati, la spiaggia di Banzai, che richiama ogni giorno sportivi da tutta la regione e dove Paolo Tagliaferri ha ambientato la storia raccontata nel suo più recente libro Brucia Banzai. L’autore era presente all’incontro ed ha raccontato una passione ed un territorio, insieme con tanti sportivi e appassionati.

L’appuntamento è stato il primo a cura del Presidio di Italia Nostra che si sta costituendo a Santa Marinella e Santa Severa, per tutelare un territorio sottoposto a molte pressioni e salvaguardare un ambiente marino dagli equilibri delicati.

“Primo obiettivo – dicono gli organizzatori – è sensibilizzare l’opinione pubblica su questi ed altri temi e coinvolgere tutti gli interessati nelle scelte e nelle future battaglie dell’associazione, e per riannodare i fili di un passato rilevante e proiettare la realtà di oggi verso il futuro”.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS