Pubblicato il

Movimento 5 Stelle: «Il declino del SUAP»

Movimento 5 Stelle: «Il declino del SUAP»

CIVITAVECCHIA – «Nel corso degli ultimi mesi, i cittadini di Civitavecchia hanno assistito a una trasformazione significativa del Servizio Unico per le Attività Produttive (SUAP), in precedenza gestito con successo da dipendenti comunali ...

Condividi

CIVITAVECCHIA – «Nel corso degli ultimi mesi, i cittadini di Civitavecchia hanno assistito a una trasformazione significativa del Servizio Unico per le Attività Produttive (SUAP), in precedenza gestito con successo da dipendenti comunali dedicati».

Inizia così una nota del gruppo Consiliare M5S Civitavecchia.

«La decisione di esternalizzare questo servizio – proseguono i grilini -, noto per la sua eccellenza a livello nazionale, ha sollevato serie preoccupazioni tra i professionisti e gli operatori economici locali.
L’esternalizzazione del SUAP ha comportato diverse conseguenze negative per la comunità. Il contatto diretto con il personale comunale, che garantiva un servizio efficiente e di qualità, è stato sostituito da canali digitali e telefonici spesso inaccessibili o poco reattivi. I cittadini si trovano ora a doversi orientare tra siti web, moduli generici e numeri di telefono a cui raramente qualcuno risponde, creando disagi evidenti.
Quella che viene presentata come semplificazione, in realtà si è tradotta in difficoltà estreme e spesso irreversibili per coloro che cercano di avviare nuove attività commerciali in tempi già difficili come quelli che stiamo vivendo. Questo non potrà che generare conseguenze economiche e sociali per la nostra comunità. La distanza tra l’amministrazione Tedesco e i cittadini impedisce di percepire l’impatto negativo sul tessuto economico locale. Ancora una volta, una decisione di grande impatto è stata presa senza ascoltare i diretti interessati, che ora dovranno subirne le conseguenze.
Come Movimento 5 Stelle, chiediamo al Sindaco e alla sua maggioranza di valutare attentamente le conseguenze di questa scelta e di avviare un dialogo con commercialisti, associazioni di categoria e operatori commerciali. L’obiettivo è quello di riconsiderare questa decisione e restituire al nostro SUAP il prestigio di cui ha sempre goduto. La comunità di Civitavecchia merita servizi efficienti e accessibili. Continueremo a monitorare la situazione, sperando – concludono – che vengano adottate misure correttive per il benessere di tutti».

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS