Pubblicato il

Amarezza per lo slittamento del consiglio dei giovani

Amarezza per lo slittamento del consiglio dei giovani

SANTA MARINELLA - Il rinvio del consiglio comunale ha di fatto bloccato il progetto per la costituzione del consiglio comunale dei giovani. “Ha suscitato in noi tanta amarezza e la delusione – dicono Jacopo Ceccarelli e Chiara Pinzi, fautori e ...

Condividi

SANTA MARINELLA – Il rinvio del consiglio comunale ha di fatto bloccato il progetto per la costituzione del consiglio comunale dei giovani. “Ha suscitato in noi tanta amarezza e la delusione – dicono Jacopo Ceccarelli e Chiara Pinzi, fautori e curatori del progetto – ci saremmo aspettati una diversa sensibilità su un progetto che non ha colori politici e cha ha come unico obiettivo quello di avvicinare i giovani alla politica e preparare la futura classe dirigente della città. La presenza dei consiglieri di minoranza tra i banchi del consiglio, avrebbe garantito oggi l’approvazione di questo provvedimento, hanno invece preferito far mancare il numero legale per ragioni puramente strumentali. E’ proprio questo modo di far politica che allontana noi ragazzi dalle istituzioni pubbliche e dalla politica in generale. Confidiamo nella prossima adunanza, sperando di non veder spenti i nostri entusiasmi”. Il loro progetto, fortemente sostenuto dal sindaco Pietro Tidei, prevede il coinvolgimento dei ragazzi dai 14 anni ai 25 anni in un vero e proprio consiglio comunale, con elezioni ed organi di governo.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS