Pubblicato il

Fondi per Civitavecchia, Tedesco: «Buone intenzioni trasformate in atti concreti»

Fondi per Civitavecchia, Tedesco: «Buone intenzioni trasformate in atti concreti»

CIVITAVECCHIA – I dieci milioni che avevano fatto discutere la scorsa settimana tornano nel decreto Genova, per la ricostruzione del Ponte Morandi, mentre per Civitavecchia si passa dai 19,5 milioni inizialmente previsti ma non sufficienti per i ...

Condividi

CIVITAVECCHIA – I dieci milioni che avevano fatto discutere la scorsa settimana tornano nel decreto Genova, per la ricostruzione del Ponte Morandi, mentre per Civitavecchia si passa dai 19,5 milioni inizialmente previsti ma non sufficienti per i progetti pensati per il territorio a 35 milioni, quelli alla base dell’accordo procedimentale tra Mit, Adsp e Comune di Civitavecchia che prevede portare a compimento l’accordo tra Adsp e Comune che prevede l’acquisizione dell’area dell’ex centrale di Fiumaretta da parte del porto per trasformarla in un hub agroalimentare e della logistica e la demolizione della fabbrica Italcementi per fare spazio ad una arteria che collegherà direttamente l’uscita dell’autostrada A12 al porto.

Ieri notte infatti, come spiegato dall’onorevole Alessandro Battilocchio, «è stato approvato in Commissione Bilancio l’emendamento 54.1000 del Governo che sarà un comma aggiuntivo ad articolo 56 e che stanzia 35 milioni di euro per la realizzazione del progetto integrato di potenziamento e di sviluppo del porto di Civitavecchia e delle relative infrastrutture di viabilità per l’interconnessione con il territorio, ivi compresa la riqualificazione di aree industriali. Nella proposta iniziale in Commissione della settimana scorsa erano previsti 19,5 milioni ma il fondo è stato ulteriormente aumentato dal Governo – ha spiegato il deputato azzurro – e permetterà la realizzazione di un intervento complessivo ancora più ambizioso. Finalmente la voce di Civitavecchia e del suo territorio è ascoltata in ambito nazionale e viene dedicato il giusto interesse ad un’area che così tanto ha dato nell’interesse nazionale in questi decenni. Questo Governo mantiene gli impegni. Una bellissima notizia – ha concluso – che ci consente di guardare al 2024 con ottimismo e soprattutto con ancora maggiore determinazione nell’interesse del territorio». Soddisfatta anche la senatrice di Italia Viva Raffaella Paita, ex presidente della Commissione Trasporti della Camera, per il reintegro dei fondi per il Genova. «Il porto – ha infatti spiegato – avrà comunque un finanziamento che non sarebbe stato giusto togliere da Genova dopo quanto accaduto».

«Le buone intenzioni del Governo – ha commentato ieri la notizia il sindaco Ernesto Tedesco – si sono trasformate in un atto concreto. C’era un accordo preciso stipulato alla presenza del vice premier Salvini, ed ero certo che questa promessa sarebbe stata mantenuta. Anche la scorsa settimana, quando si era approvato un primo emendamento da 19,5 milioni, ero fiducioso che si stava lavorando tra Governo e Mit per coprire l’intera somma. E di questo voglio ringraziare l’intero esecutivo ed in particolare il ministro ai Trasporti che ancora una volta ha dimostrato la sua vicinanza a Civitavecchia».

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS