Pubblicato il

«Risultato storico per il nostro territorio»

«Risultato storico per il nostro territorio»

Parroccini : «Il pensionamento anticipato consentirà un ricambio generazionale con contestuale creazione di posti di lavoro»

Condividi

CIVITA CASTELLANA – «Un risultato storico per il nostro territorio». Così il sindaco Luca Giampieri commenta l’approvazione, da parte della maggioranza parlamentare di centrodestra, dell’ordine del giorno proposto da tre relatori nella Quinta commissione – Programmazione economica e bilancio del Senato, che prevede lo stanziamento delle risorse per finanziare il provvedimento normativo che dovrà inserire tra le categorie usuranti i lavoratori che entrano in contatto con la silice cristallina, di cui al codice ATECO 23.42.00 – Fabbricazione di articoli sanitari in ceramica. «L’accoglimento dell’ordine del giorno, frutto del lavoro del gruppo parlamentare di Forza Italia in Senato, procede di pari passo con l’azione portata avanti da tempo dal gruppo di Fratelli d’Italia e in particolare dall’onorevole Mauro Rotelli e dal presidente dell’Undicesima commissione – Lavoro pubblico e privato della Camera, onorevole Walter Rizzetto, per giungere alle necessarie modifiche normative per inserire tra le categorie usuranti i lavoratori della ceramica sanitaria – aggiunge Giampieri -. Dopo il voto odierno del Senato, l’iter si concluderà con l’approvazione della Camera, dove Rotelli e Rizzetto si sono impegnati a seguire il provvedimento fino alla fine». «Questo primo traguardo, che è frutto delle istanze provenienti dalle organizzazioni sindacali, non può che renderci orgogliosi come centrodestra al governo della nazione e della città – conclude Giampieri -. Ho seguito direttamente l’azione parlamentare e come primo cittadino non posso che ringraziare per il lavoro svolto il vicesindaco Claudio Parroccini, l’assessore alle Attività produttive Giovanna Fortuna e l’assessore agli Affari generali Massimiliano Carrisi. I quali, anche se con percorsi e competenze diversi, insieme a me si stanno prodigando in prima persona, sin dal nostro insediamento, per consentire agli operai della ceramica sanitaria di ottenere il pensionamento anticipato». Soddisfazione è stata espressa anche dall’assessore Claudio Parroccini (FI). «Il pensionamento anticipato di chi ha dedicato la propria vita per la crescita industriale del territorio consentirà anche un ricambio generazionale con contestuale creazione di nuovi posti di lavoro. Anche le aziende beneficeranno di questa misura, basti pensare, ad esempio, a lavoratori che attualmente sono costretti a giorni di malattia a causa del naturale avanzamento di patologie muscolo-scheletriche che non consentono, molto spesso, di poter lavorare con costanza. Ringrazio il gruppo parlamentare di Forza Italia per l’impegno dimostrato, la serietà con cui ha approcciato a questo problema e l’attenzione rivolta a questo territorio. In particolar modo rivolgo un ringraziamento al senatore Maurizio Gasparri per aver portato avanti in queste ore la nostra battaglia, alla senatrice Licia Ronzulli, che si è battuta per portare a conoscenza del ministero del Lavoro un argomento così fondamentale per noi. Rivolgo altresì un ringraziamento all’onorevole Francesco Battistoni per la vicinanza mostrata in questi anni a tutti i lavoratori e le lavoratrici del comparto ceramico. Grazie al presidente della provincia di Viterbo Alessandro Romoli che è sempre pronto ad ascoltare gli interessi del nostro territorio. È grazie all’azione di tutti che oggi abbiamo compiuto un ulteriore passo in avanti, e possiamo dire di vedere il grande traguardo. Un ringraziamento sentito va anche al nostro commissario provinciale Andrea Di Sorte con il quale c’è stato un confronto costante proprio per raggiungere questo grande risultato per tutto il territorio. Il gruppo di Forza Italia di Civita Castellana fin dal primo momento ha portato avanti questa richiesta di riconoscimento e per questo un ringraziamento va anche a loro. Un grazie va indirizzato anche alla Filctem-Cgil per il supporto e il lavoro svolto. Ora l’invito è quello di procedere velocemente per le misure attuative del ministero e per questo chiediamo il contributo di tutti», conclude Parroccini.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS