Pubblicato il

Giubilei “Grande crescita ed emozioni nel 2023 per il Triathlon”

Giubilei “Grande crescita ed emozioni nel 2023 per il Triathlon”

"Abbiamo investito moltissimo sullo studente-atleta e ne abbiamo oltre 600 in tutta Italia"

Condividi

ROMA (ITALPRESS) – “E’ stato un 2023 veramente molto emozionante. Abbiamo ottenuto dei successi come mai questa federazione aveva ottenuto. Ma soprattutto è stato un anno di grande crescita del movimento”. Riccardo Giubilei, presidente della Federazione Italiana Triathlon, in un’intervista all’Italpress celebra i risultati raggiunti nell’anno che sta per chiudersi. Un 2023 importante anche sul piano dell’organizzazione di eventi internazionali, come la World Triathlon Championship Series di Cagliari e la prima Coppa del Mondo a Roma. Tutti “appuntamenti internazionali di grande prestigio che dettano il peso specifico di una federazione che ha assunto un ruolo importante nel panorama sportivo italiano ed internazionale”, aggiunge Giubilei. Un anno di successo che parte però dal lavoro svolto nelle scuole: “Abbiamo sviluppato dei progetti molto seguiti di triathlon con oltre 20.000 studenti, grazie alla vittoria di bandi specifici sia a livello italiano che nella comunità europea – spiega -. La crescita dei ragazzi è basilare e importante, non soltanto sotto il profilo agonistico, ma anche intellettuale. Sappiamo di formare i cittadini del futuro. Quello delle borse di studio è stato il primo atto che il mio consiglio federale ha votato appena insediato. Abbiamo investito moltissimo sullo studente-atleta e ne abbiamo oltre 600 in tutta Italia”. L’anno olimpico in vista di Parigi 2024 si apre quindi all’insegna della fiducia: “La squadra italiana di triathlon e paratriathlon sta crescendo moltissimo. Nel paralimpico siamo un’eccellenza mondiale, da poco abbiamo vinto il campionato del mondo con Silvia Visaggi e Francesca Tarantello. Per quel che riguarda la squadra di triathlon, c’è un giusto mix tra giovani e atleti più maturi. Alice Betto dopo aver dato alla luce un bambino è tornata a livelli internazionali altissimi. C’è una squadra unita che sta facendo molto bene. Per un fatto meramente scaramantico non parlo, ma credo che i risultati di quest’anno la dicano lunga sulla crescita esponenziale della federazione e del movimento intero”, conclude Giubilei.
– foto Italpress –
(ITALPRESS).


Condividi

ULTIME NEWS