Pubblicato il

In biblioteca con “Guarda che faccia”

SANTA MARINELLA – Appuntamento sabato alle 11 in biblioteca con “Guarda che faccia”, dedicato ai più piccini. In quell’occasione sarà consegnato in dono un libricino con il quale l'amministrazione comunale, la biblioteca e il sistema ...

Condividi

SANTA MARINELLA – Appuntamento sabato alle 11 in biblioteca con “Guarda che faccia”, dedicato ai più piccini. In quell’occasione sarà consegnato in dono un libricino con il quale l’amministrazione comunale, la biblioteca e il sistema bibliotecario ceretano sabatino, vogliono accogliere i nuovi nati del 2022 e 2023. Naturalmente anche i bambini più grandi di età indicata fino a 6 anni saranno i benvenuti per ascoltare storie ad alta voce e scegliere altri libri in regalo. Guarda che faccia è un libro piccolo, colorato, divertente per i primi passi da lettori, suggerito da Nati per Leggere, progetto svolto con i pediatri per promuovere la lettura condivisa. Leggere ai bambini, è un’attività coinvolgente da praticare già nei primi tre anni di vita, per favorire lo sviluppo cognitivo ed emotivo, stimolare la curiosità, l’abitudine all’ascolto, costruire un vocabolario ricco e la relazione in generale. Con l’occasione si approfondirà il tema, grazie agli operatori specializzati dell’iniziativa “Se leggi tu, leggo anche io, Continua”, già nei parchi dalla scorsa primavera, con la partecipazione del Cepell, della Fondazione Angelo e Mafalda Molinari Onlus, delle associazioni Giocosamenteinvento e Il Ponte Onlus e dei volontari NPL. Per avere la tessera della biblioteca e agevolare le procedure del desk, è necessario precompilare il modulo di iscrizione alla biblioteca presente sul sito della stessa.
Durante l’evento, alle 12, un saluto di pace e di buone feste in musica e voce, offerto da Snunit, mezzosoprano del coro dell’Opera di Roma e nuova utente della biblioteca. ©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS