Pubblicato il

Maltrattamenti nella casa per anziani: indagati in tre

Maltrattamenti nella casa per anziani: indagati in tre

I carabinieri hanno denunciato l’ex titolare della struttura socio-assistenziale e due dipendenti. La denuncia partita da un’ospite

Condividi

Tre persone sono state denunciate dai carabinieri di Oriolo Romano per maltrattamenti nella casa per anziani. Si tratta dell’ex titolare della struttura socio-assistenziale per anziani “La Casa del Tempo” e i due ex dipendenti indagati per maltrattamenti e abbandono di incapaci.

I fatti risalgono ad aprile 2021, quando il comandante della Stazione ha avviato le indagini a seguito di una segnalazione e richiesta di aiuto da parte di un ospite della struttura. L’anziana donna lamentava di essere vittima, insieme ad altri 13 anziani, di abusi e ripetute vessazioni di natura fisica e psicologica a cui era costretta a soggiacere.

Nelle prime fasi delle indagini, concordate con la procura di Viterbo, la struttura è stata chiusa per vizi amministrativi al fine di consentire un adeguato svolgimento delle indagini, e gli ospiti sono stati messi in sicurezza presso altre comunità alloggio su proposta dei Nas.

La struttura “La Casa del Tempo” è stata riaperta con una nuova gestione e senza legami di sorta con i precedenti titolari.

I tre indagati rimangono in attesa di processo, in data ancora da definire.

Secondo l’Oms – ricorda l’Arma – il maltrattamento viene definito come “un’azione singola o ripetuta, oppure l’assenza di un’azione adeguata, che causa danni o sofferenza a una persona anziana nell’ambito di una relazione in cui c’è un’aspettativa di fiducia. Questo tipo di violenza costituisce una violazione dei diritti umani e include gli abusi di natura fisica, sessuale, psicologica, emotiva, economica e materiale, l’abbandono, l’incuria e le gravi forme di perdita di dignità e di rispetto.”


Condividi

ULTIME NEWS