Pubblicato il

Viterbo: sparano a uccelli protetti, denunciati due cacciatori

Viterbo: sparano a uccelli protetti, denunciati due cacciatori

I carabinieri forestali sequestrano loro anche due fucili, munizioni e richiamo acustico a funzionamento elettromagnetico

Condividi

Due cacciatori sparano e uccidono 65 uccelli di specie protetta. Per loro scatta la denuncia e il sequestro di fucili e richiami. E’ accaduto durante un controllo del territorio finalizzato al contrasto dell’attività venatoria illecita, carabinieri forestali sono intervenuti di iniziativa in località “Il Casalone” nel territorio comunale di Viterbo.

I due sono stati trovati in possesso di esemplari passeriformi appartenenti alle specie non cacciabili. In totale 65 tra fringuelli, pettirosso, cardellini, passere scopaiole e cincia mora.

I cacciatori sono inoltre stato trovati in possesso di un mezzo di un richiamo acustico a funzionamento elettromagnetico azionato a distanza con un telecomando, apparecchiatura rientrante tra i mezzi di caccia vietati. I carabinieri Forestale hanno sequestrato anche 2 fucili da caccia e relative munizioni, al richiamo acustico a funzionamento elettromagnetico azionato a distanza con un telecomando e 66 esemplari di uccelli.


Condividi

ULTIME NEWS