Pubblicato il

Viterbo: San Silvestro senza botti e fuochi d’artificio

Viterbo: San Silvestro senza botti e fuochi d’artificio

La sindaca ha firmato l’ordinanza che resterà in vigore fino alle 24 del prossimo 7 gennaio, previste sanzioni da 25 a 500 euro

Condividi

San Silvestro senza botti e fuochi d’artificio. E’ entrata in vigore ieri l’ordinanza della sindaca vieta l’accensione o l’esplosione di artifici e manufatti pirotecnici in genere fino alle 24 del 7 gennaio. “A tutela della sicurezza e della pubblica incolumità – si legge nell’ordinanza sindacale – è fatto divieto di accendere o far esplodere fuochi artificiali, petardi, botti, razzi e simili materiali pirotecnici in luoghi aperti al pubblico, e in vie, piazze e aree pubbliche di tutto il territorio comunale, fatte salve le attività di professionisti autorizzati”. Per la sindaca Frontini si tratta di «un provvedimento di civiltà che da anni viene adottato in molte città, tra cui Viterbo. Una misura necessaria – spiega la sindaca – a prevenire ed eliminare gravi pericoli che minacciano l’incolumità dei cittadini, soprattutto quelli più fragili, e quella dei nostri amici a quattro zampe. Si può festeggiare bene lo stesso senza botti, razzi e petardi». Previste sanzioni per i trasgressori. Fatta salva l’applicazione di più gravi sanzioni penali – si legge ancora nell’ordinanza – ai trasgressori sarà applicata la sanzione amministrativa pecuniaria del pagamento di una somma da euro 25 ad euro 500, oltre al sequestro amministrativo del materiale esplodente.


Condividi

ULTIME NEWS