Pubblicato il

«Approvato il bilancio di previsione: tributi e tariffe invariate»

«Approvato il bilancio di previsione: tributi e tariffe invariate»

SAN LORENZO NUOVO – Il consiglio comunale di San Lorenzo Nuovo, all’unanimità dei presenti, ha approvato il bilancio di previsione finanziario 2024-2026. Queste le parole del sindaco Massimo Bambini dalle quali traspare evidente soddisfazione: ...

Condividi

SAN LORENZO NUOVO – Il consiglio comunale di San Lorenzo Nuovo, all’unanimità dei presenti, ha approvato il bilancio di previsione finanziario 2024-2026.

Queste le parole del sindaco Massimo Bambini dalle quali traspare evidente soddisfazione: «È sicuramente un avvenimento significativo per il nostro comune approvare il bilancio di previsione entro il 31.12, prima cioè dell’inizio dell’esercizio finanziario; il merito di ciò è sicuramente ascrivibile alla volontà del responsabile dell’area finanziaria Daniele Cannoni che, pur in presenza di tante altre incombenze, si è prodigato in ogni modo per predisporre il documento di programmazione contabile nei termini previsti dalle normative, peraltro recentemente aggiornate. È questo un bilancio di fine consiliatura – spiega Bambini – che tiene, però, conto di tutte le esigenze al momento presenti mantenendo, nel contempo, inalterata la pressione fiscale sulla cittadinanza. Quindi le entrate e di conseguenza le tariffe sono le medesime dello scorso anno: irpef, imu, cosap, servizi cimiteriali, servizi anagrafici e dell’ufficio tecnico, acqua a gettone, parcheggi al lago sono tutti rimasti invariati; addirittura sono stati ridotti i ticket della mensa scolastica di 50 centesimi; i parcheggi in paese rimarranno gratuiti, così come gratuito rimane lo scuolabus. Passando al settore spese – aggiunge il sindaco – per quanto riguarda il personale abbiamo inserito risorse per sostituire la dipendente Stefania Di Giovancarlo, collocata in quiescenza dal 1 gennaio 2024 con altra professionalità da adibire all’Ufficio ragioneria/tributi; all’ufficio tecnico è stato previsto un supporto integrativo di 18 ore a settimana; sono state previste le somme necessarie per affidare all’esterno il servizio di assistenza allo scuolabus, e la pulizia degli uffici comunali, fino a quest’anno svolte con personale interno. È stato confermato il bonus bebè, l’assistenza scolastica senza praticamente limite, le borse di studio, i contributi alle associaizoni ed alle famiglie bisognose, la manutenzione straordinaria di alcune strade rurali, la potatura di un numero importante di alberi, quest’ultima da effettuare con le risorse derivanti dai parchimetri estivi area lungolago; abbiamo allocato risorse per l’introduzione della scuola a tempo pieno per la prima elementare atteso che tutte le famiglie dei bambini che la frequenteranno sembra siano concordi. Le spese per le utenze di energia e gas sono state inserite sulla base dei prezzi di novembre ma l’andamento degli stessi risulta da allora in forte calo; a ciò si aggiunge che entro qualche settimana inizieranno i lavori per la messa a norma e l’efficientamento energetico della pubblica illuminazione. Tutto questo porterà ingenti risparmi rendendo disponibili nel corso dell’esercizio finanziario ulteriori risorse. Così come ulteriori risorse arriveranno con ogni probabilità dal rendiconto che, fatta opportunamente salva la verifica dei residui, dovrebbe portare un discreto avanzo di amministrazione, sia nella parte corrente che, soprattutto, in quella investimenti. Sono confermati tutti i lavori del Pnrr in particolare per la linea B del bando Borghi per i quali è già stata appaltata la sistemazione dell’edifico del Vignolo, per la messa a norma sismica della scuola i cui lavori sono anch’essi già appaltati e per le attività di digitalizzazione, di competenza dell’area amministrativa». «In sintesi – dice in conclusione il sindaco – si tratta di un bilancio sempre più solido, sano e che ci permette anche di toglierci qualche sfizio; per questo risultato ringrazio ancora una volta tutti i dipendenti comunali per il supporto fornito; gli amministratori di maggioranza e opposizione per la collaborazione mai fatta mancare e per aver sempre proposto un confronto sereno, corretto e onesto, la popolazione per la pazienza mostrata in ogni situazione».

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS