Pubblicato il

Buche, marciapiedi off limits e slalom tra i cantieri della ciclabile

Buche, marciapiedi off limits e slalom tra i cantieri della ciclabile

LADISPOLI – Troppe buche sull’asfalto, molte zone della città continuano ad essere off limits e il piano di riqualificazione delle strade non è ancora decollato. Per questo gli abitanti si fanno sentire invocando contromisure al più presto da ...

Condividi

LADISPOLI – Troppe buche sull’asfalto, molte zone della città continuano ad essere off limits e il piano di riqualificazione delle strade non è ancora decollato. Per questo gli abitanti si fanno sentire invocando contromisure al più presto da parte di palazzo Falcone che non è riuscita ad inserire il restyling sotto l’albero di Natale. Proteste continue dei pedoni anche per i marciapiedi distrutti che mettono a repentaglio la sicurezza soprattutto degli anziani e per le strisce zebrate praticamente sbiadite ovunque. I segnali stradali continuano inoltre a piegarsi o a cadere, un pericolo in più per i conducenti di auto e moto. E poi c’è il discorso della ciclabile. La ditta che ha vinto l’appalto continua a togliere posti auto smantellandoli per far spazio al tracciato di colore rosso anche di fronte ai giardini di via Odescalchi. Alcuni tratti della pista sono stati già demoliti e rattoppati con il catrame. Non è chiaro ancora come sarà il progetto della ciclopedonale che al momento sta facendo infuriare i cittadini anche perché in vista della stagione estiva potranno contare su centinaia e centinaia di parcheggi in meno a poca distanza dalle spiagge.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS