Pubblicato il

Nc: «Accuse assurde, siamo pronti a dare tutte le risposte del caso nella prossima riunione in Comune»

Nc: «Accuse assurde, siamo pronti a dare tutte le risposte del caso nella prossima riunione in Comune»

Arriva puntuale la risposta della Nc Civitavecchia ai genitori delle giocatrici della Nautilus. « Nell’augurare a tutti un felice e sereno 2024, vogliamo rispondere alle pesanti accuse che sono state rivolte dai genitori delle ...

Condividi

Arriva puntuale la risposta della

Nc Civitavecchia ai genitori delle giocatrici della Nautilus.

«

Nell’augurare a

tutti un felice e sereno 2024, vogliamo rispondere alle pesanti accuse che sono state rivolte dai genitori delle ragazze della Nautilus, in merito alla gestione del PalaGalli. Abbiamo letto il comunicato a nome dei genitori della squadra di pallanuoto femminile, nel quale si parla di gravi violazioni dal punto di vista sanitario e nella compilazione del programma degli spazi acqua.

Ma ci stiamo chiedendo: da chi è firmato questo comunicato? Quanti sono i

genitori che hanno sottoscritto questo testo? Vorremmo sapere chi sono e quanti

sono. Siamo rimasti allibiti da questa situazione. Sono state sollevate anche

alcune problematiche, delle quali non sappiamo da quante persone siano

condivise. Non risponderemo punto per punto, perché lo faremo in occasione

della riunione al Comune prevista per il 5 gennaio. Tra tutte le società che

frequentano lo Stadio del Nuoto, nessuno ha minimamente pensato di estromettere

la Nautilus. Le società conoscono a menadito le condizioni vigenti per potersi

allenare in determinate fasce orarie e in quali giorni. Allenarsi di mattina è

stata una scelta che è stata fatta dalla Nautilus e non è stata imposta da

nessuno. Siamo rimasti sbigottiti, perché gli orari e le fasce sono stati

decisi d’accordo con la Nautilus, che le ha condivise. Abbiamo incontrato per

4-5 il presidente del club, Alberto Braccini. E loro conoscono bene quali sono

le problematiche, di cui parleremo diffusamente nella prossima riunione.

Abbiamo fornito varie possibilità per venire incontro alle esigenze della

Nautilus. Ad oggi non siamo più riusciti ad avere delle risposte da parte loro,

per sapere il loro pensiero dopo quello che ci eravamo detti. Ed ora

stranamente esce questo comunicato. Quanto sostengono i genitori delle

giocatrici della Nautilus rappresenta una visione distorta della realtà. Saremo

certamente presenti alla riunione, dove ci saranno tutte le parti coinvolte.

Spiegheremo modalità e orari di accesso allo Stadio del Nuoto. Chiariremo

qualsiasi dubbio, naturalmente dopo aver chiesto e magari saputo chi ha firmato

questa lettera. Una volta avuto conoscenza dei nomi dei mittenti, decideremo

come tutelarci in tutte le sedi».


Condividi

ULTIME NEWS