Pubblicato il

La ricetta di Vittoria Tassoni: Polpo con le patate

La ricetta di Vittoria Tassoni: Polpo con le patate

VITTORIA TASSONI Il polpo con le patate è un piatto mediterraneo tradizionale che unisce i sapori del mare e quelli della terra. La morbidezza del polpo si sposa alla perfezione con la cremosità delle patate. È ideale come antipasto o come ...

Condividi

VITTORIA TASSONI

Il polpo con le patate è un piatto mediterraneo tradizionale che unisce i sapori del mare e quelli della terra.

La morbidezza del polpo si sposa alla perfezione con la cremosità delle patate.

È ideale come antipasto o come secondo piatto.

Può essere presentato con diverse varianti, aggiungendo, come ho fatto io, aglio, prezzemolo o peperoncino.

È un piatto versatile, adatto anche per insalate o zuppe e dove si possono utilizzare diverse tipologie di patate, come quelle viola o le dolci. Ogni boccone regala un’esplosione di tradizione mediterranea.

Ricetta

Ingredienti:

1 kg di polpo

1 kg di patate

160 g di olio extravergine di oliva

1/2 limone

sedano, carota, cipolla e aglio

20 g di prezzemolo fresco e alloro

grani di pepe

sale

pepe

Procedimento

1. Inizia a preparare l’insalata di polpo e patate partendo da queste ultime: lavale bene e mettile a bagno, senza sbucciarle, in una pentola piena d’acqua salata.

2. Lasciale lessare per 40 minuti dall’inizio del bollore oppure dopo 20 minuti dal fischio se utilizzi una pentola a pressione.

3. Scolale dall’acqua e tienile da parte a raffreddare.

4. Puoi cuocere le patate anche la sera prima e tenerle in frigorifero fino al momento di sbucciarle, in modo tale che nel riposo perdano l’acqua in eccesso e risultino più

asciutte.

5. Pulisci il polpo (se non l’hai acquistato già pulito) eliminando occhi, sacchetto

d’inchiostro e osso.

6. Sciacqualo molto bene sotto l’acqua corrente.

7. Porta a ebollizione una pentola dove, all’acqua, hai aggiunto la cipolla, la carota e il sedano mondati e tagliati a pezzi. Immergi anche i grani di pepe schiacciati. In ultimo inserisci anche il prezzemolo e l’alloro e porta a bollore.

8. Una volta giunto a bollore prendi il polpo per la testa, immergine i tentacoli nell’acqua bollente per pochi secondi poi tira fuori il polpo. Ripeti questa operazione per tre volte, in modo tale da far arricciare i tentacoli, poi immergilo completamente e lascialo cuocere per circa 55 minuti, considerando 20 minuti per ogni chilo.

9. Lascialo raffreddare nella sua acqua di cottura per un paio d’ore.

10. Separa i tentacoli dalla testa e taglia i primi a tocchetti e la seconda a listarelle.

11. Taglia le patate a cubetti e, dopo averle pelate, uniscile alla ciotola che contiene

il polpo.

12. Prepara una citronette, mettendo in una terrina l’olio extravergine d’oliva, il succo di limone e l’aglio schiacciato con lo spremi aglio. Sbatti con una forchetta per emulsionare tutti gli ingredienti.

13. Aggiusta di sale e pepe, quindi trita finemente il prezzemolo e aggiungilo alla citronette.

14. Versa il tutto sul polpo e patate.

15. Copri con pellicola e lascia che si insaporisca prima di servire: è una ricetta che puoi servire sia calda che t https://www.instagram.com/vittoria.tassoni/?hl=it . a tuo p https://www.facebook.com/vittoriaincucina w.vittoriaincucina.it

https://www.instagram.com/vittoria.tassoni/?hl=it

https://www.facebook.com/vittoriaincucina


Condividi

ULTIME NEWS