Pubblicato il

Usi civici, nuova tegola sulla testa dell’Agraria: sentenza avversa del Commissario

Usi civici, nuova tegola sulla testa dell’Agraria: sentenza avversa del Commissario

Brutto colpo con oltre 60mila euro in totale da pagare tra ricorrenti, Comune e Regione Lazio

Condividi

CIVITAVECCHIA – Ancora un brutto colpo per l’Università agraria di Civitavecchia. Il 27 dicembre una nuova sentenza del Commissario per la liquidazione degli usi civici nelle regioni Lazio, Umbria e Toscana si è pronunciato sulla controversia tra l’ente di viale Guido Baccelli, alcuni cittadini, Comune e Pisana riguardo alcune particelle del foglio 17. Il tema è sempre lo stesso e cronico: gli usi civici. Per il Commissario la nature delle particelle è allodiale e non sono quindi gravate da usi civici ma la tegola che arriva sulla “testa” dell’Agraria è la condanna al pagamento delle varie spese legali e processuali per un totale che supera i 60mila euro divisi tra i ricorrenti (quindi Cittadini, Comune e Regione). Una sentenza che chiude il 2023 e alza il “conto” da pagare dell’Agraria.

©RIPRODUZIONE RISERVATA


Condividi

ULTIME NEWS