Pubblicato il

«Inutile negarlo, al momento siamo soddisfatti del nostro modo di procedere»

«Inutile negarlo, al momento siamo soddisfatti del nostro modo di procedere»

Il fine anno oltreché sospendere per qualche giorno l'attività convulsa dei campionati federali costringe necessariamente gli operatori ad un momento di riflessione sull’attività della stagione sportiva in corso avviata il primo settembre ...

Condividi

Il fine anno oltreché sospendere per qualche giorno l’attività convulsa dei campionati federali costringe necessariamente gli operatori ad un momento di riflessione sull’attività della stagione sportiva in corso avviata il primo settembre scorso. Con il fine anno si mettono a confronto gli obiettivi programmati a inizio stagione con i risultati tecnici ed organizzativi sin qui raggiunti nella speranza di trovare i primi riscontri positivi.

Il Volley Ladispoli di patron Scimia chiude il 2023 e inizia il 2024 col sorriso. «Inutile negarlo, al momento siamo soddisfatti del nostro modo di procedere. Questi i passaggi salienti programmati già al termine della stagione scorsa: Sospensione, dopo tre anni di alti e bassi, della collaborazione con la Pallavolo Civitavecchia con cui avevamo programmato l’obiettivo di essere presenti nei Campionati Nazionali con una rappresentativa tutta territoriale in grado di manifestare la bontà dei nostri vivai. Insieme abbiamo ottenuto una prestigiosa promozione in B1F, poi però è stato difficile gestire e mantenere la terza serie Nazionale. Non tutte le Società pallavolistiche del territorio hanno creduto in questo Progetto, ambizioso e costoso, per cui ritenuto esaurito tale convincimento territoriale, ora l’attenzione della Volley Ladispoli è di nuovo incentrata sulla valorizzazione e lo sviluppo agonistico del proprio vivaio pur mantenendo con l’Asp Civitavecchia rapporti di amicizia e saltuaria collaborazione. I numeri sembrano essere dalla nostra parte; forte è stato l’incremento degli iscritti e grande, come sempre, è stata la nostra attenzione nell’organizzare le giovani leve. Queste ultime hanno imparato ad essere più competitive sulla spinta sinergica di un gruppo dirigente affiatato e coeso ed un valido ed esperto comparto tecnico. In estate abbiamo lavorato molto, essenzialmente su quattro aspetti dell’Associazione: strutturale, normativo, organizzativo e tecnico. Sull’aspetto funzionale del PalaPanzani abbiamo praticamente fatto un miracolo migliorando innanzitutto il deflusso esterno delle acque piovane che tra l’altro avevano deteriorato la pavimentazione interna del PalaPanzani, per poi ristrutturare al meglio la pavimentazione stessa e tutti gli accessori del campo di gioco(vedere per credere). Sull’aspetto normativo ci siamo limitati e seguire le nuove direttive emanate dal Governo ed in vigore dal primo luglio. Per quanto riguarda il comparto tecnico, invece, abbiamo ridistribuito gli incarichi ottimizzando le risorse, mentre l’aspetto organizzativo è stato interessato sia con l’impianto di un nuovo software a disposizione della Segreteria che con l’ampliamento dei gruppi di attività Amatoriale. Per ultimo vogliamo fare cenno all’aspetto agonistico che forse rappresenta la sintesi di quelli precedentemente citati. Con un gruppo giovanile partecipiamo ai Campionati Regionali Under 19 di Eccellenza e di Serie D maschili. Ambivamo alla partecipazione regionale, ma i risultati ci stanno invece collocando tra i protagonisti della fase eliminatoria. Presenti e con ottimi risultati anche le rappresentative Under 12, 13 e 17 Maschili. A Gennaio partirà anche il Campionato di 3°Divisione. Griglia completa, invece, per il settore femminile, presenti con le squadre Under12,13,14,16 e 18, oltrechè con il Campionato di Serie interprovinciale di 1°Divisione Femminile conquistato proprio quest’anno. Buone anche le loro attuali classifiche che vedono in testa ai rispettivi gironi eliminatori le rappresentative Under 13, 14 e 16 Femminili. Tra i successi importanti non possiamo non citare il gruppo Under 13 Femminile che nella scorsa stagione (Giugno 2023) ha vinto il titolo di Campione provinciale e quest’anno nella categoria Under 14, il 29 Dicembre si è imposta anche nel Torneo natalizio Lazio Winter Cup. Nel corso dell’anno, emozionante è stata anche la Finale provinciale Under 19 Maschile che purtroppo ci ha visto soccombere di fronte al S.Monica. Come abbiamo già detto, al momento siamo soddisfatti. I risultati agonistici rappresentano spesso la bontà del lavoro svolto in palestra e con essi il grado di soddisfazione dell’Associazione che è il parametro del buon umore di tutto il nostro ambito Associazionistico, direttamente proporzionale alle difficoltà dei Campionati di Serie o di Categoria giovanile a cui si partecipa. Insomma è un parametro che regala la soddisfazione di un momento, forse per una settimana, per poi costringerti a rincorrere nuovi e più ambiziosi obiettivi. Tra le difficoltà c’è poi da considerare che l’esperienza acquisita dalla nostra Dirigenza nei suoi 49 anni di affiliazione non è mai da considerarsi definitiva perché cambiando le generazioni, cambiano le abitudini dei ragazzi, cambia “il sistema valoriale”. Rinnovamento ed adeguamento sono termini all’ordine del giorno dell’attività, parte integrante del nostro sistema sportivo che però non potrà mai prescindere da alcuni punti fermi come per esempio il rispetto dei ruoli e la familiarità».

©RIPRODUZIONE RISERV


Condividi

ULTIME NEWS